lg ultragear 32GP850 recensione

LG UltraGear 32GP850: Recensione

Voto dei lettori0 Votes
0
8.3
Voto

L’LG 32GP850 fa parte della linea di monitor da gaming UltraGear di LG. Questo monitor ha una risoluzione Quad HD 2560×1440 (QHD) volgarmente detta 2k. Il monitor si presenta sulla carta con caratteristiche e prestazioni molto interessanti per noi giocatori e memori della buona esperienza avuta durante la nostra ultima recensione di un monitor LG, ( vedi LG 34GN850: Recensione) abbiamo accettato volentieri di scrivere la recensione e testare il 32GP850 per circa un mese.

L’LG 32GP850 (conosciuto anche come 32GP850-B) offre una frequenza di aggiornamento decisamente veloce, soprattutto per un QHD, con i suoi 180Hz di refresh rate (in overclock, solo su porta DP) è un ottimo candidato come monitor per build gamin di fascia medio alta. I bassi tempi di risposta ed imput lag sono un ulteriore conferma della bontà del prodotto, anche per chi ama competere in multiplayer online. Il monitor supporta nativamente la tecnologia FreeSync e variable refresh rate (VRR) di AMD, ma è anche certificato da NVIDIA per funzionare con G-SYNC sulle recenti schede grafiche NVIDIA.

Il pannello utilizzato per questo monitor è un IPS, questo garantisce colori vivaci, ampi angoli di visione, una alta luminosità di picco ma anche una ottima gestione dei riflessi e di fatti si comporta egregiamente in ambienti molto luminosi, come il mio studio di casa in cui l’ho installato per testarlo e scrivere questa recensione.

LG UltraGear 32GP850: Specifiche tecniche

PRODUTTORELG
MODELLOULTRAGEAR 32GP850
DIMENSIONI71,4 x 49 ~60 x 29,2 Cm
SCHERMO27 POLLICI
RISOLUZIONE2560×1440 (QHD)
PANNELLOIPS
RETROILLUMINAZIONELED
REFRESH RATE165HZ – 180HZ (OVERCLOCK)
RESPONSE TIME1MS
PORTE2 X HDMI 2.0, 1 x DP 1.4, USB 3.0 x 2, JACK 3.5mm
LUMINOSITA’350cd/m2
CONTRASTO700:1
REGOLAZIONE ALTEZZASI
INCLINAZIONE MONITORSI
recensione LG UltraGear 32GP850

LG UltraGear 32GP850: Design

Il design dell’LG Ultragear 32GP850 rimane invariato rispetto a quello visto negli ultimi modelli e questo è un bene. Il monitor si presenta con una cornice grigio scuro, con i bordi laterali e superiori spessi 5 millimetri mentre il bordo inferiore è spesso 2/3 cm. Nella parte inferiore centrale troviamo il joystick che ci permette di utilizzare i comandi a schermo (OSD).

aggancio supporto lg ultragear 32gp850

Il pannello si aggancia al supporto tramite un sistema di fissaggio rapido che non richiede alcuna vite, pratico e facile da montare / smontare. Il supporto verticale è molto spesso, e nella parte posteriore presenta un intaglio, nel quale si possono incastrare i cavi per gestire meglio l’indirizzamento degli stessi.

lg ultragear 32GP850 retro

Anche il collegamento della base a V è semplice, grazie a due grosse viti che non richiedono alcuno strumento per essere avvitate. La base e il supporto sono piuttosto pesanti risultando stabili e ben progettati. Il monitor nel suo complesso non è eccessivamente ingombrante sulla scrivania e il look moderno ma non eccessivo, si adatta a qualsiasi ambiente, sia da gaming che da lavoro.

base LG UltraGear 32GP850

Sul retro del monitor troviamo l’ormai classico cerchio rosso di LG, che nasconde i fori per l’aerazione del pannello e il logo UltraGear. Sul lato destro abbiamo invece le connessioni.

lg ultragear 32GP850 retro

Dal punto di vista delle regolazioni fisiche, il monitor ha tutto quello di cui possiamo avere bisogno. È possibile regolarne l’altezza, l’inclinazione, l’angolatura e disporlo in posizione ritratto, cioè verticale per chi volesse usarlo magari in futuro come secondo display o per editing fotografico.

lg-ultragear-32GP850-recensione modalita ritratto

L’LG UltraGear 32GP850 ha una qualità costruttiva tutto sommato discreta. Il supporto è sufficientemente stabile e il monitor è quasi interamente in plastica dura anche se in certi punti tende a flettere leggermente. La gestione dei cavi non è di certo spettacolare, ma il monitor sembra robusto, e sicuramente non è il punto debole di questo monitor.

 lg ultragear 32gp850 b qualita immagine

LG UltraGear 32GP850: Qualità immagine

Ultimamente mi sono preso una pausa dal gaming online, ho deciso di rilassarmi un poco con qualche gioco in single player e per questo motivo il test del monitor l’ho fatto principalmente girovagando per Night City su Cyberpunk 2077. La qualità dell’immagine in un single player è fondamentale, anche su un gioco pesante come quello di CD Project RED.

Trattandosi di un pannello IPS, ci aspettiamo che la qualità dell’immagine sia il punto forte del monitor, quantomeno più che le prestazioni e di fatti il monitor non ha disatteso le aspettative. L’LG 32GP850 ha una precisione nella riproduzione dei colori eccellente anche senza calibrazione. La gamma dei colori segue bene la curva sRGB anche se leggermente sovraesposto, quindi tutte le scene risultano essere leggermente più luminose di quanto dovrebbero essere.

recensione LG UltraGear 32GP850 (3)

Il bilanciamento del bianco e di tutti i colori è accurata, senza imprecisioni degne di nota. La i colori risultano tendere leggermente al caldo, dando a tutto una leggera tinta rossa, ma la maggior parte dei giocatori non si renderà nemmeno conto di questa differenza. A seguito della calibrazione le cose sono migliorate ulteriormente e la riproduzione dei colori è risultata decisamente soddisfacente.

Il contrasto è il punto debole dei pannelli IPS, restituendo neri poco profondi soprattutto in ambienti poco illuminati…

Come previsto la nota nolente è arrivata alla verifica del contrasto. Tipico dei pannelli IPS, il contrasto è risultato poco soddisfacente. Il nero, in condizioni di gioco allo scuro risulta poco profondo e tendente al grigio andando a rovinare la qualità degli ambienti più scuri in gioco.

LG UltraGear 32GP850: Prestazioni

Dal punto di vista delle prestazioni, il 32GP850 si comporta bene. grazie ai suoi 165Hz di refresh rate in HDMI e 180Hz tramite porta DisplayPort, il monitor in gioco risulta reattivo e con immagini ben definite e mai troppo sfocate. Utilizzando il monitor in modalità standard, quindi senza overdrive, il tempo di risposta del monitor è decisamente buono per un IPS.

 

Parlando di tempo di risposta, spesso ci si basa sui valori proposti dal produttore. Purtroppo in ogni azienda, a scrivere le schede tecniche troviamo i responsabili del marketing al fianco degli ingegneri, per questo non possiamo farci troppo affidamento.

Le tecnologie per il “fast response time” spesso rovinano più che migliorare l’esperienza in gioco.

Nel 32GP850 abbiamo un tempo di risposta sotto i 5ms e le transizioni dei pixel risultano veloci e nitide, indipendentemente dal marketing di 1ms con NANOIPS che ci viene proposto. In modalità fast response time, si incontrano pesanti casi di overshooting che rovinano l’esperienza di gioco.

Questo per dire che i 5ms degli IPS non sono il diavolo, sono più che sufficienti per giocare alla grande, anche in competitivo e le tecnologie per il “fast response time” spesso rovinano, più che migliorare l’esperienza in gioco. Il mio consiglio è di mantenere il monitor in modalità normale e godere le sue buone prestazioni. Se volete un tempo di risposta da 1ms, rinunciate ai colori e alla bellezza degli IPS e andate a prendervi un monitor TN…

L’LG 32GP850 oltre a un veloce refresh rate e un buon tempo di risposta, ha un input lag eccezionalmente basso, risultando in un’esperienza di gioco molto reattiva. Chi utilizza il tecnologie di refresh rate variabile, non deve preoccuparsi in quanti il monitor supporta il FreeSync 2.0 nativo e la certificazione Nvidia G-Sync che permette di utilizzare questa tecnologia sia con schede video Nvidia che AMD.

lg ultragear 32gp850 b conclusione

LG UltraGear 32GP850: Conclusione

Concludo dicendo che questo monitor è una solida periferica da gaming in grado di accompagnarci egregiamente durante le nostre nerdate. Ovviamente non è un monitor top di gamma, non è un monitor da 1000€, non è il migliore sul mercato, ma a questo prezzo non c’è niente da recriminare. La qualità dei colori è decisamente buona, le prestazioni in gioco sono adeguate al gaming hardcore. Esistono monitor migliori? sicuramente, ma a che prezzo?

Se avete bisogno di un buon monitor QHD, con ottimi colori e ottime prestazioni l’LG Ultragear 32GP850 fa per voi, ma se solitamente giocate al buio lo scarso contrasto di questo monitor potrebbe essere un “CONTRO” importante nella vostra valutazione, se invece giocate in ambienti luminosi il suo schermo antiriflessi e la sua buona luminosità saranno un buon “PRO” .

LG UltraGear 32GP850: Prezzo

Il prezzo dell’Ultragear 32GP850 varia tra i 470€ e i 600€ a seconda dello shop e degli sconti in corso in linea con prodotti di qualità simile della concorrenza.

Ultimo aggiornamento 2021-10-13

lg ultragear 32GP850 recensione
LG UltraGear 32GP850: Recensione
Conclusione
Un monitor che offre solide prestazioni in gioco e una buona qualità nei colori. Un buon compagno per il gaming ma anche per il lavoro.
QUALITÀ COSTRUTTIVA
8
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO
8.5
PRESTAZIONI
8
QUALITÀ IMMAGINE
9
DESIGN
8
Voto dei lettori0 Votes
0
Ci piace
Buona riproduzione dei colori
Basso imput lag
Design ergonomico e funzionale
Non ci piace
Contrasto scarso
HDR non eccellente
8.3
Voto