Condividi

Riprendiamo le guide dell’arsenale con un articolo su come pulire un monitor. I videogiochi si sa, sono uno sport impegnativo, nelle azioni più concitate o nelle sucate più pesanti può capitare vuoi per un imprecazione, vuoi per un’esultanza di lanciare dei proiettili bavosi verso il nostro amato monitor da gaming.
Ma questa è solo una delle tante cause che vanno a immondare il nostro piccolo. Polvere, insetti e impronte, fanno si che il nostro monitor, (specialmente quando è spento) assomigli al parabrezza dell’auto dopo aver percorso la ss16 adriatica infestata dalle zanzare ad agosto.

Non riuscite a pulire il monitor? allora non vi resta che comprarne uno nuovo! ecco la nostra guida ai migliori monitor gaming.

Ma come si pulisce il monitor?

Innanzitutto bisogna precisare che i monitor sono piuttosto delicati e si possono rovinare facilmente se strofinati con panni troppo ruvidi o usando prodotti chimici.

  1. Spegni il monitor

Quando si pulisce il monitor è sempre meglio farlo con il monitor spento e scollegato, questo perché è più facile vedere lo sporco quando è spento, inoltre vi è una remota possibilità di rovinarlo se in funzione. Dato che avete dovuto vendere la collezione di Dylan Dog per comprarvelo eviterei di correre qualsiasi rischio.

  1. Pulisci la cornice

Pulisci la cornice e la base  usando un panno inumidito con acqua. In caso fosse molto sporco utilizza un prodotto per la pulizia dei vetri non troppo potente, come il Vetril. Usa uno spazzolino all’interno del panno in caso dovessi grattare dello sporco. Fai attenzione a non sporcare il monitor con il panno imbevuto del detergente, perchè potresti rovinare il rivestimento antiriflesso. Non spruzzarlo sulla cornice, spruzzalo sul panno onde evitare danni inutili.

  1. Spolvera il monitor con un panno in microfibra.

La microfibra è un materiale delicato ed antistatico, che non rilascia pezzi di tessuto al passaggio. Pulisci con cura tutte le tracce di polvere presenti sul monitor, non premere sul monitor, è possibile danneggiarlo, cerca di essere delicato. Non usare panni o carta perché lasciano residui. Se non sai dove comprare la microfibra o sei troppo pigro zio amazon ti può aiutare.

  1. Pulisci il monitor con un panno in microfibra.

Bagna leggermente un differente panno in microfibra con acqua distillata. Non utilizzare l’acqua del rubinetto perché potrebbe lasciare residui di calcare. Non versare l’acqua direttamente sul pannello perché potrebbe entrare all’interno del monitor e danneggiarlo. In caso l’acqua non fosse sufficiente su amazon trovi dei prodotti idonei alla pulizia venduti anche in bundle con il panno. Consulta sempre le istruzioni prima di acquistare o utilizzare questi prodotti. qui trovi una lista di questi prodotti amazon – pulizia monitor.

  1. Macchie ostinate?

La calma è la virtù dei forti, in caso di macchie ostinate non premete, bensì muovendo il panno circolarmente continuate lentamente finché non verrà pulito. Questa operazione potrebbe richiedere tempo, ma non arrendetevi, tenete il panno umido e pulitelo delicatamente. Ricordatevi che non bisogna fare pressione sul monitor!

  1. Fate asciugare con cura.

Ora lasciate il monitor a riposo per un poco, lasciate che l’umidità che eventualmente si è fatta largo nel vostro si asciughi in modo tale da evitare eventuali danni al monitor stesso.

 

Condividi
Articolo precedenteTASTIERA GAMING – LE MIGLIORI AD AUTUNNO 2017
Prossimo articoloCORSAIR VOID PRO RGB – RECENSIONE

Caduto nel mondo dei videogiochi in tenera età grazie ad un Commodore 64, prosegue la sua carriera da nerd su console sino ai 18 anni dove si butta a testa bassa in America’s Army 2, arrivando a giocare per alcuni clan in varie competizioni internazionali. Dopo l’esperienza su AA presegue la sua carriera nei MMO fino ad innamorasi nuovamente il giorno che incontrò Darkfall e da allora aspetta il suo erede. La carriera di giocatore è sempre stata accompagnata da una certa mania nella ricerca e sperimentazione di nuove periferiche da gaming.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Inserisci il tuo nome qui