Condividi

Qualche anno fa in seguito ad un eroica caduta a sfondo alcolico, mi ruppi i legamenti del ginocchio, questa cosa mi costrinse ai giochi forzati per ben 2 mesi, durante i quali  mi sfondai di Darkfall (per chi non lo conoscesse è un un mmorpg ,fps, sandbox “duro” leggi qui). In questa mia obbligatoria nerdata estrema, passai le mie giornate seduto su una sedia che non era esattamente da gaming, il mio sedere divenne quadrato, la mia schiena ne uscì a pezzi, ma chissenefrega!! il mio Pg era “superskillato” e la mia banca piena! eh Double Thumb Up Bro!  Da questa esperienza imparai quanto una buona poltrona fosse importante per giocare…

come scegliere una sedia da gaming

A parte il modello qui sopra che vince a mani basse, quando si sceglie una sedia da gaming bisogna tenere a mente alcuni fattori:

  • Quanto tempo ci passate? uno che voglia considerarsi un buon nerd, diciamo che giocherà 4/5 serate a settimana, quindi una media di 20/25 ore? un ottimo nerd arriva a 40 ore uno che gioca poco 6, quindi calcolate per quanto tempo parcheggiate il vostro “sederino” su una poltrona da gaming e datevi un budget, perché più tempo ci passate più mal di schiena, collo, spalle e polsi avrete usando una sedia gaming scaccia o una sedia qualsiasi. Quindi + tempo = + budget!
  • La comodità, (ma va?)  van bene le poltrone con il dolby ed in tinta con il vostro rig da gaming, ma la cosa più importante è che non vi faccia stancare velocemente mentre giocate, quindi vi serviranno dei poggia gomiti regolabili possibilmente, un supporto lombare regolabile anch’esso che combatta la vostra tendenza a diventare dei goblin  (NDR tutti sanno che si chiamavano cosi per via della gobba…) e magari evitarvi la lombalgia a 20 anni. Le sedie che offrono regolazioni sono solitamente abbastanza care, attorno ai 150€/200€. Di queste sedie si potrà modificarne l’altezza, l’altezza dei poggia gomiti, l’inclinazione e la resistenza alla spinta che esercitiamo sullo schienale, la lunghezza del sedile e la posizione del supporto lombare.
  • La qualità. ovviamente questo fattore varia molto in base al budget, ma quando si gioca si resta seduti per ore sopra la sedia e si tende ad avere dei raptus d’ira o attacchi di schizofrenia, durante i quali la poltrona viene sottoposta a stress che normalmente una sedia non subisce, di conseguenza una sedia di bassa qualità si deteriorerà velocemente, inoltre maggiore è la qualità e maggiore sarà il comfort. Controllate sempre il tipo di materiali con cui è ricoperta o imbottita o di che materiale è fatta la struttura. Essendo realistici, non a molti va di spendere 400€/500€ per una sedia, però quando stilate la lista delle cose da fare per migliorare la vostra postazione gaming, non posizionate l’acquisto della sedia  gaming in 15° posizione dopo l’aerografia del case…

zone-dolorose

 

  • La nuovissima superpro sedia da gaming non ci sta nella stanza...
    La nuovissima superpro sedia da gaming non ci sta nella stanza..

    Le dimensioni, guardate sulla scheda tecnica la dimensione della sedia, quanto ingombra, e quanto è largo il vostro ambiente di gioco, perché se giocate in uno sgabuzzino, quando amazon consegnerà la vostra poltrona gaming delle dimensioni di quella del capitano kirk sull’enterprise e lei non passerà nemmeno dalla porta, la vostra gioia si trasformerà in un ritratto di munch (uno a caso).

  • La portata, se siete i sosia di Big Show meglio controllare quanti kg ha di portata massima la sedia.
  • Accessori, le sedie da gaming di un certo livello offrono speakers incorporati per quando siete in fase relax o magari giocate offline e quindi non avete bisogno di cuffie, alcune hanno scompartimenti per mettere oggetti etc. ma la cosa più importante è il porta birra.
  • Come al solito controllate le valutazioni degli utenti che hanno comprato la stessa sedia online per vedere se magari vi è qualche difetto o se malgrado le promesse del costruttore risultino scomode o fragili.
  • Compatibilità, alcune sedie hanno funzioni come l’audio che vi permettono di collegarvi al pc o alla console, ma non tutte sono compatibili ed inoltre non tutte le sedie sono adatta al pc in quanto hanno una seduta troppo bassa.

Buona caccia con la imperdibile guida dell’arsenale alla migliore sedia gaming!

 

 

 

 

Condividi
Articolo precedenteCOME SCEGLIERE UN MOUSE DA GAMING – GAMERS ARSENAL
Prossimo articoloSONO USCITE LE NUOVE ASTRO A50 WIRELESS 2016

Caduto nel mondo dei videogiochi in tenera età grazie ad un Commodore 64, prosegue la sua carriera da nerd su console sino ai 18 anni dove si butta a testa bassa in America’s Army 2, arrivando a giocare per alcuni clan in varie competizioni internazionali. Dopo l’esperienza su AA presegue la sua carriera nei MMO fino ad innamorasi nuovamente il giorno che incontrò Darkfall e da allora aspetta il suo erede. La carriera di giocatore è sempre stata accompagnata da una certa mania nella ricerca e sperimentazione di nuove periferiche da gaming.

1 commento

  1. Ciao, come faccio a capire se la sedia è abbastanza alta per me?
    Io sono alto 1.90 ma nelle specifiche solitamente trovo il peso massimo ma non l’altezza…

Lascia un commento

Scrivi un commento
Inserisci il tuo nome qui