Lavare il mouse pad

Come pulire un tappetino mouse da gaming [GUIDA]

Spesso si tende a trascurare troppo il tappetino del mouse. Soprattutto per chi, alla scrivania, non ci lavora soltanto. Tenere il proprio mousepad pulito e in buone condizioni, è una sfida che si tende a sottovalutare. Nonostante passi abbastanza inosservato, esso svolge un ruolo molto importante nella nostra postazione da gaming.

Di mousepad ce ne sono di diversi tipi e numerose dimensioni. Ci sono quelli in vetro, in plastica e i più comuni in tessuto, che vanno dalla taglia S (25×21 cm circa) alla XXL (90x40cm).

Pulire quelli in vetro o in plastica è semplice, tendono a incrostarsi meno e a far fermare meno lo sporco. A meno che non ci siano macchie incrostate, basta uno spruzzino e un panno umido.

La storia è diversa per quanto riguarda quelli in tessuto, di più comune uso, soprattutto nel gaming. E proprio un mousepad sporco e trascurato potrebbe inficiare sulle prestazioni del vostro mouse, se non addirittura danneggiarlo.

mousepad

Che cosa vi serve

Per riportare il vostro mousepad ai suoi vecchi giorni di gloria vi serviranno:

  • Una vasca o una bacinella abbastanza grande da farci stare il tappetino
  • Dell’acqua calda (preferibilmente corrente)
  • Del sapone (meglio se liquido)
  • Una spugna per i piatti
  • Un asciugamano spesso

Ora siete pronti a iniziare. Non preoccupatevi, per il lavaggio effettivo impiegherete al massimo cinque minuti.

Come pulire un tappetino mouse da gaming

  1. Prepara la postazione.

    Collocate il vostro tappetino in una vasca o in una bacinella vuota.

  2. Insapona.

    Metteteci sopra un po’ di sapone, senza tuttavia esagerare nel quantitativo.

  3. Bagna

    Bagnate poi il tutto con un po’ di acqua calda (non dovete inzupparlo).

  4. Strofina

    Prendete la spugna e cominciate a strofinare sulla superficie con movimenti circolari finché il tappetino non sarà completamente insaponato.


  5. Sciacqua

    Sciacquate il sapone con dell’acqua (non dimenticate di farlo da entrambe le parti).

  6. Strizza

    Stendete l’asciugamano, adagiateci sopra il tappetino e copritelo completamente, facendo una pressione uniforme per far uscire tutta l’acqua (quanta più pressione farete, tanto prima si asciugherà).

  7. Aspetta

    Infine lasciatelo riposare a contatto con l’aria finché non sarà completamente asciutto, senza esporlo alsoleper evitare di farlo sbiadire.

Come lavare il Mousepad in lavatrice

Generalmente è sconsigliato lavare un tappetino per il mouse in lavatrice, a meno che non ci siano macchie che, anche con il lavaggio a mano, non se ne vogliono proprio andare. Rischiate di danneggiarlo e inficiare sulle sue prestazioni, soprattutto se lo usate per giocare.

 

Il metodo di lavaggio spiegato in precedenza è semplice, per cui, se potete, evitate di usare la lavatrice. Se comunque volete provare a usare anche questo metodo, non usate saponi potenti e nemmeno l’acqua calda.

Mi raccomando, ricordatevi sempre di non trascurare il vostro mousepad. Con piccole accortezze potete davvero tenerlo pulito e mantenerlo come nuovo, senza peggiorare le prestazioni di gioco.

Se siete decisi a prendere un tappetino da gaming ma non avete ancora le idee ben chiare, date un’occhiata alla nostra guida per la scelta del tappetino perfetto secondo le vostre esigenze.
Se invece sapete già le varie caratteristiche ma non avete ancora trovato quello che fa per voi, abbiamo stilato una guida sui migliori Mousepad da gaming del 2020.