Condividi

Il mouse è il tuo miglior amico.

Il mouse da gaming è uno dei componenti più importanti i della nostra postazione , non che una delle scelte più difficili da fare quando si tratta di comprarne uno, questo perchè i fattori da valutare sono diversi, lo stile di gioco, il tipo di impugnatura, le dimensione delle mani, la tipologia di gioco e le nostre abitudini, per questo con questa guida cercheremo di aiutarvi a trovare il mouse gaming più adatto alle vostre esigenze. Per chi fosse alle prime armi ed in difficoltà con la scelta del migliore mouse da gaming per le sue necessità e volesse saperne di più sui termini tecnici usati nella guida vi invitiamo leggere la nostra guida a come scegliere un mouse da gaming.  Per i veri nerd come me, invece abbiamo creato una maxi guida sulla tecnologia dei mouse che potete leggere qui Tutto sui mouse da gaming. 

Il grande vincitore del 2017 è ancora il Logitech G502 vedi recensione, davvero un ottimo mouse da gaming, comodo affidabile con il giusto numero di pulsanti che si adatta a ogni situazione e che offre il giusto grado di personalizzazione tra pesi, software e sensore, il tutto a un buon prezzo.

Per creare questa guida abbiamo preso in considerazione i seguenti fattori:

  1. Ergonomia, un mouse da gaming può offrire delle ottime prestazioni ma se i pulsanti sono difficili da raggiungere o il mouse è difficile da impugnare non serve e niente.
  2. Affidabilità, nel tempo abbiamo visto e provato ottimi mouse sulla carta ma che dopo alcuni mesi hanno iniziato a dare problemi.
  3. Precisione, i sensori sono una parte fondamentale, se non garantiscono precisione e affidabilità porteranno a frustrazioni in gioco e a cestinare il mouse, soprattutto durante sessioni competitive online.
  4. Customer care, un buon prodotto deve avere una buona azienda alle spalle che garantisca in caso di problemi di sostituire il mouse difettato, se questa viene a mancare sono dolori.
  5. Gradimento del pubblico, una opinione è una opinione, la nostra come quella degli altri e proprio per questo noi ci confrontiamo regolarmente con community e giocatori di alto livello per avere feedback sulle nostre scelte.

 

Mouse da gaming – Le migliori marche

Mouse da gaming – Dove comprarli

Un mouse è come un vestito, si può presumere che la taglia ci possa andare bene ma finché non lo avremo provato non sapremo se la forma e le dimensioni fanno al caso nostro, per questo se possibile andate in negozi locali a comprarli, in questo modo supporterete anche questi coraggiosi che cercano di resistere ai colossi online.

Ma non sempre vi sono negozi adeguati in zona e quindi dobbiamo affidarci agli shop online, i migliori sono:

I migliori mouse gaming Autunno 2017

Indice:

  1. Mouse gaming All Round
  2. Mouse gaming FPS
  3. Mouse gaming MMO
  4. Mouse gaming MOBA


Mouse da gaming All Round

Non tutti i giocatori sono specializzati in una tipologia di giochi ma bensì variano tra sparatutto,  giochi di ruolo, moba e rts. Dato che non tutti vogliono o hanno la possibilità di prendersi più di un mouse, abbiamo creato anche una sezione dedicata ai migliori mouse gaming che si adattano a tutti i tipi di gioco.

 

3° Logitech G502

Un mouse da gaming all round adatto a qualsiasi tipo di gioco, con un ottimo sensore 11 pulsanti programmabili e che si presta sia a prese palm grip che finger grip.

PRODUTTORELOGITECH
MODELLOG502
N° TASTI11
SENSOREOTTICO (PMW3366)
DPI 12.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESA FINGER GRIP – PALM GRIP
DIMENSIONI132mm X 75mm X 40mm
PESO121g +18g
REGOLAZIONE PESO SI  22G
POLLING RATE 1000 HZ
LIFT OFF DISTANCE 1MM

Descrizione

Il logitech G502 è il mouse gaming all round più popolare tra i giocatori, la sua forma risulta comoda sia con una presa palm grip che finger grip, è dotato di 11 pulsanti programmabili di cui 3 sono laterali dedicati al pollice, 2 sono i classici destro e sinistro, 3 inclusi nella rotella che si può inclinare a destra e a sinistra e premere, inoltre abbiamo un altro tasto prima della rotella e due ai lati del pulsante destro. Il 502 pesa 121g e inoltre è possibile aggiungere 5 pesi da 3,6g in modo da regolarne il peso a nostro piacimento. Chiude il pacchetto l’ottimo sensore PMW3366, un sensore che raggiunge i 12.000 DPI e offre ottime prestazioni sia come tracciamento dei movimenti sia per quanto riguarda l’assenza di malfunzionamenti vedi snapping, pixel skipping etc. Il tutto viene supportato dal software Logitech, che permette di regolare tutti i parametri del mouse (DPI, accelerazione) e impostare macro. Logitech inoltre a differenza di Razer ha un ottimo servizio di assistenza cliente.

Leggi la recensione Logitech G502

Dove comprarlo:

LOGITECH G502 – VEDI SU AMAZON A 66€*

 

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


2° Rival 500

Un mouse innovativo sia per la disposizione dei tasti che per il feedback tattile legato alle skill in gioco, un mouse grande adatto a mani medio grandi, comodo ed efficace, ma bisogna imparare a usarlo.

PRODUTTORESTEELSERIES
MODELLORIVAL 500
N° TASTI15
SENSOREOTTICO (PMW3360)
DPI 16.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESA FINGER GRIP – PALM GRIP – CLAW GRIP
DIMENSIONI118mm X 78mm X 43mm
PESO129
REGOLAZIONE PESO NO
POLLING RATE 1000 HZ
LIFT OFF DISTANCE 1MM

Descrizione

Il rival 500 è un mouse studiato per gli E-sports anche se del tutto atipico rispetto dalla concorrenza. Si presenta con 15 pulsanti, i classici destro e sinistro, la rotella con click laterali, 2 tasti a lato del tasto sinistro e 1 a lato di quello destro, sul lato sinistro del mouse troviamo 6 pulsanti, 5 disposti in modo radiale attorno al pollice e uno al suo interno, mentre la parte con il led è il punto in cui premere il mouse per sollevarlo, i due tasti inferiori possono essere disattivati per farli diventare un appoggio per il pollice.
Il mouse risulta piuttosto grosso ed è consigliato per mani grandi o medio grandi, la presa ideale è claw grip o palm grip, ma anche i finger grip si trovano abbastanza a loro agio.
Il sensore ottico è un ottimo PMW3360 che arriva a 16.000 DPI regolabile a step di 100 tramite il software, in gioco non fa registrare ritardi o errori, è veloce e affidabile, l’accelerazione è assente e di default anche l’angle snapping. Tramite il software potrete comunque impostare i parametri del sensore, ma anche impostare macro, illuminazione e una cosa piuttosto insolita nei mouse, potrete regolare dei timer che faranno vibrare il mouse a seguito della pressione di determinati tasti, utile per impostare vibrazioni allo scadere del cooldown di determinate skill attivate. Imparare a usare i tasti laterali e le vibrazioni potrebbe richiedere del tempo, ma potrebbe rivelarsi un ottimo acquisto se lo saprete usare.

Dove comprarlo:

RIVAL 500  – VEDI SU AMAZON A 77€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.

 


1° Logitech G900 Chaos Spectrum

Design, prestazioni e un wireless ottimo fanno di questo mouse il meglio sul mercato al momento, se siete disposti a spendere più di 100€  e usare un mouse wireless non ne rimarrete delusi.

PRODUTTORELOGITECH
MODELLOG900
N° TASTI11
SENSOREOTTICO (PMW3366)
DPI 12.000
WIRELESSSI E CON CAVO
TIPOLOGIA PRESA CLAW GRIP – PALM GRIP
DIMENSIONI130mm X 67mm X 40mm
PESO107
REGOLAZIONE PESO NO
POLLING RATE 1000 HZ
LIFT OFF DISTANCE 1MM

Descrizione

Il Logitech g900 è è uno dei più avanzati mouse da gaming wireless presenti sul mercato, non che uno dei più cari. Ma questo mouse a differenza di altri riesce a non deludere le aspettative di coloro che si spingono a spendere tale cifra, questo grazie a un ottima progettazione e sviluppo. Innanzitutto il design, il mouse è piccolo e abbastanza leggero per essere wireless (107g), la sua forma si addice a una presa claw grip, ma anche i palm grip dalle mani medie o medio piccole.
Per quanto riguarda i tasti, troviamo oltre ai classici destro e sinistro, la rotella a triplo click, più i due pulsanti antistanti lo scroll che normalmente sono dedicati alla gestione dei DPI ma tramite il software si possono rimappare, tra i 2 pulsanti e la rotella c’è il tasto per scegliere la modalità di scorrimento libero, su entrambi i lati troviamo 2 pulsanti, questo fa si che il mouse sia ambidestro e noi possiamo decidere quali pulsanti usare e quali rimuovere del tutto.
Per quanto riguarda il sensore troviamo il PMW3366, uno dei migliori sensori sul mercato e che garantisce affidabilità e prestazioni di prima classe, niente accelerazione o errori di rilevamento.
Il punto forte di questo mouse è la sua affidabilità in modalità wireless, ammetto che io non gioco online in wireless ma solo per lavorare o offline, ma comunque il mouse non da segni di imput-lag, e la carica dura abbastanza da garantire 4 serate di gaming e poi basta connetterlo con il cavo USB e proseguire a giocare.

Dove comprarlo:

LOGITECH G900  –  VEDI SU AMAZON A 120€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


 

Mouse da gaming per FPS

Non c’è niente di più importante per un giocatore di FPS che il suo mouse ( bhe tralasciamo la scheda video, ram, processore, monitor etc…). Il panorama degli FPS si fa sempre più variegato, questa categoria che una volta era per lo più concentrata sul correre e sparare, negli ultimi anni ha iniziato a complicarsi , con l’inserimento di classi e skills con l’obiettivo di rendere il gioco più complicato e interessante. Questo ha fatto si che anche nella scelta delle nostre periferiche abbiamo dovuto tenere conto oltre che della ergonomia e della affidabilità del sensore anche di mouse gaming con un maggior numero di tasti.

3° – Razer Deathadder Elite

 

Un comodissimo mouse  gaming palm grip, con pochi tasti e un ottimo software, ideale per i giocatori di FPS che non necessitano di molti tasti sul mouse.

PRODUTTORERAZERRAZER
MODELLODEATHADDER CLASSIC DEATHADDER ELITE
N° TASTI79
SENSOREOTTICOOTTICO
DPI640016.000
WIRELESSNONO
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP E MISTO PALM/CLAWPALM GRIP E MISTO PALM/CLAW
DIMENSIONI127mm x 70mm x 44mm127mm x 70mm x 44mm
PESO105G105G
REGOLAZIONE PESO NO NO
POLLING RATE1000 Hz1000 Hz
LIFT OFF DISTANCE 1mm 1mmtd

 

Descrizione

Il razer Deathadder è uno dei mouse da gaming storici di casa Razer e uno dei mouse più diffusi tra i giocatori di alto di livello di FPS e MOBA. Il punto forte di questo mouse è la sua linea dolce che si adatta perfettamente a uno stile “palm grip” e lo rende uno dei mouse più comodi sul mercato. Il deathadder è dotato di ottimi sensori, che a differenza di altri modelli di casa Razer non stanno dando problemi. Il DA si presenta in più versioni, classic, elite, chroma e per mancini. Tra la versione classic ed elite che abbiamo considerato, le differenze principali stanno nei tasti antistanti lo scroll (rotella) presenti solo sul modello elite e che servono al cambio di DPI al volo, il sensore 6.400 DPI (classic) 16.000 DPI (elite), l’illuminazione personalizzabile nel modello elite “Illuminazione Razer Chroma™” con 16,8 milioni di colori e il prezzo 52€ (classic) contro i 69€ (elite). L’unico fattore a favore dell’elite sono i 2 tasti (ai quali si può anche cambiare funzione tramite il software), i DPI 6400 sono più che sufficienti e i colori, bhe lascio a voi decidere… Il deathadder è supportato dall’ottimo software di gestione tasti e macro e da un mediocre servizio di assistenza clienti che spesso lascia a desiderare.  Inoltre il deathadder è uno dei pochi mouse gaming Disponibile anche nella versione per mancini.

Dove comprarlo:

RAZER DEATHADDER CLASSIC –  VEDI SU AMAZON A 55€*

RAZER DEATHADDER ELITE –  VEDI SU AMAZON A 74€*

RAZER DEATHADDER PER MANCINI  –  VEDI SU AMAZON A 80€*

 

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


2° Logitech G502

Un mouse da gaming all round adatto a qualsiasi tipo di gioco, con un ottimo sensore 11 pulsanti programmabili e che si presta sia a prese palm grip che finger grip.

PRODUTTORELOGITECH
MODELLOG502
N° TASTI11
SENSORE OTTICO (PMW3366)
DPI 12.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESA FINGER GRIP – PALM GRIP
DIMENSIONI132mm X 75mm X 40mm
PESO121g +18g
REGOLAZIONE PESO SI  22G
POLLING RATE 1000 HZ
LIFT OFF DISTANCE 1MM

Descrizione

Il logitech G502 è il mouse gaming all round più popolare tra i giocatori, la sua forma risulta comoda sia con una presa palm grip che finger grip, è dotato di 11 pulsanti programmabili di cui 3 sono laterali dedicati al pollice, 2 sono i classici destro e sinistro, 3 inclusi nella rotella che si può inclinare a destra e a sinistra e premere, inoltre abbiamo un altro tasto prima dello scroll e due ai lati del pulsante destro. Il 502 pesa 121g e inoltre è possibile aggiungere 5 pesi da 3,6g in modo da regolarne il peso a nostro piacimento. Chiude il pacchetto l’ottimo sensore PMW3366, un sensore che raggiunge i 12.000 DPI e offre ottime prestazioni sia come tracciamento dei movimenti sia per quanto riguarda l’assenza di malfunzionamenti vedi snapping, pixel skipping etc. Il tutto viene supportato dal software Logitech, che permette di regolare tutti i parametri del mouse (DPI, accelerazione) e impostare macro. Logitech inoltre a differenza di Razer ha un ottimo servizio di assistenza cliente.

Leggi la recensione Logitech G502

Dove comprarlo:

LOGITECH G502 – VEDI SU AMAZON A 66€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


1° BenQ ZOWIE FK1/FK1+/FK2  – BenQ ZOWIE ZA11/ZA12/ZA13

Comodo, semplice e preciso. Il mouse ideale per chi sa sparare e non ha bisogno di troppi optional sul mouse ma solo del sensore più affidabile sul mercato.

PRODUTTOREBENQBENQ
MODELLOFK1+/FK1/FK2ZA11/ZA12/ZA13
N° TASTI55
SENSOREOTTICOOTTICO
DPI32003200
WIRELESSNONO
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP E MISTO PALM/CLAWPALM GRIP
DIMENSIONISCHEDA DIMENSIONISCHEDA DIMENSIONI
PESO90g90g
REGOLAZIONE PESO NO NO
POLLING RATE1000 Hz1000 Hz
LIFT OFF DISTANCE 1mm 1mmtd

Descrizione

Eccoci al miglior mouse gaming FPS presente sul mercato, il  BenQ ZOWIE FK e ZA. Questi due mouse che condividono la stessa tecnologia sono i mouse più utilizzati a livello competitivo tra i giocatori di FPS, specialmente in giochi come Counter Strike dove non vi è bisogno di pulsanti extra ma solo di avere un ottima mira e tempi di reazione ridotti al minimo. Un mouse pulito ed elegante con solo 5 pulsanti, 2 laterali per il pollice, il classico destro e sinistro e la rotella dello scroll. Inoltre questo è anche il miglior mouse FPS per mancini, in quanto entrambe le serie hanno i pulsanti laterali sia a destra che a sinistra.
I punti forti dei mouse Zowie sono la comodità del mouse e il sensore Avago 3310, un sensore quasi perfetto che non offre numeri da capogiro come i sempre più comuni 12.000 DPI, ma che offre una affidabilità e precisione da primo della classe, è possibile impostare i DPI a 400, 800, 1600 e 3200 tramite un pulsante che troviamo sulla parte inferiore del mouse. Il mouse non ha software come da tradizione Zowie ma bensì le regolazione vengono fatte attraverso combinazioni di tasti, in questo modo non avrete bisogno di software quando vi muoverete per una LAN.

Meglio Zowie FK o ZA?

Le serie FK e ZA variano per la tipologia di presa per cui sono stati pensati, FK è l’ideale per chi utilizza una presa claw grip o mista claw/palm grip mentre ZA è specifico per la presa palm grip, la differenza è data dalla forma del mouse, in quanto la serie ZA è più alta rispetto alla FK e tende  a risultare più comoda per il palm grip rispetto al claw grip. Inoltre entrambe le serie hanno 3 varianti a seconda della dimensione della vostra mano, piccola (FK2/ZA13), media (FK1/ZA12) o grande  (FK1+/ZA11) (se volete saperne di più sulle prese leggete la nostra guida a inizio pagina).

Dove comprarlo:

BENQ ZOWIE SERIE FK – VEDI SU AMAZON DA 62€*

BENQ ZOWIE SERIE ZA – VEDI SU AMAZON DA 66€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


Mouse da gaming  per giochi MMO

I giocatori di MMO solitamente preferiscono mouse con tasti aggiuntivi data la quantità di skills da gestire o almeno così era per i classici mmorpg. Al giorno d’oggi comunque vi sono due scuole di pensiero, quelli che continuano a utilizzare la tastiera per le skills con conbinazioni di shift, ctrl e alt e quelli invece che sono passati ai mouse con tastierino MMO. Io personalmente sono un ibrido tra le due cose, continuo a gestire per lo più le skills con la tastiera e utilizzo il mouse per pozze, cibo, cambi di armi, way point etc.

Comunque sia vediamo quali sono i tre migliori mouse per giocare ai MMORPG sul mercato!

3° Corsair  scimitar

17 tasti, 16.000 DPi  e un ottimo software, Corsair punta in alto con questo mouse palm grip per giocatori MMO, il migliore per coloro con mani piccole.

PRODUTTORECORSAIR
MODELLOSCIMITAR PRO RGB
N° TASTI17
SENSORE OTTICO PMW3367
DPI 16.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP
DIMENSIONI 119.4mm x 77mm x 42.4mm
PESO147
REGOLAZIONE PESO NO
POLLING RATE 1000 HZ
 LIFT OFF DISTANCE 1mm

Descrizione

Il Corsair Scimitar Pro è un puro mouse gaming MMO, fornito di 17 tasti, un ottimo software e con una ergonomia che soddisferà per lo più i giocatori con presa palm grip. Il mouse è dotato del sensore ottico PMW3367 capace di 16000 DPI. L’innovazione introdotta da corsair nella sua linea MMO è sicuramente la pulsantiera laterale che può scorrere avanti e indietro per adattarsi alle mani dei giocatori ed eliminare il problema dei pulsanti irraggiungibili per i giocatori con mani più piccole.

I 17 pulsanti

I tasti principali destro e sinistro sono comodi e sensibili non serve alcuno sforzo per premerli, al centro troviamo la rotella e i due tasti antistanti, sul lato sinistro i pulsanti laterali necessitano di una pressione maggiore per essere attivati per evitare click indesiderati nel mezzo delle azioni più concitate in gioco.
Lo scimitar PRO richiede il Corsair Utility Engine (CUE) per poter godere appieno delle sue potenzialità, grazie a questo buon software potrete personalizzare fino in fondo il vostro mouse, “rimappando” i 17 tasti, creando semplici macro registrandole attraverso il software o creandole da zero impostando le sequenze e i ritardi manualmente, inoltre è possibile regolare la Lift Off Distance, l’angle snapping e l’accelerazione.

Approfondisci leggendo: Corsair Scimitar PRO RGB – Recensione

Dove comprarlo:

CORSAIR SCIMITAR PRO – VEDI SU AMAZON DA 80€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


2° Logitech G502

Un mouse da gaming all round adatto a qualsiasi tipo di gioco, con un ottimo sensore 11 pulsanti programmabili e che si presta sia a prese palm grip che finger grip.

PRODUTTORELOGITECH
MODELLOG502
N° TASTI11
SENSOREOTTICO (PMW3366)
DPI12.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESAFINGER GRIP – PALM GRIP
DIMENSIONI132mm X 75mm X 40mm
PESO121g +18g
REGOLAZIONE PESOSI 22G
POLLING RATE1000 HZ
LIFT OFF DISTANCE1mm


Descrizione
Il logitech G502 va alla grande anche con i giochi MMO, è il mouse ideale per coloro che non amano la tastiera laterale da 12 pulsanti, ma che comunque vogliono qualche tasto extra sul mouse per le loro skills. Giocatori con una presa palm grip o finger grip non rimarranno delusi dalla forma. Il G502 è dotato di 11 pulsanti programmabili di cui 3 sono laterali dedicati al pollice, 2 sono i classici destro e sinistro, 3 inclusi nella rotella che si può inclinare a destra e a sinistra e premere, inoltre abbiamo un altro tasto prima dello scroll e due ai lati del pulsante destro. Il 502 pesa 121g e inoltre è possibile aggiungere 5 pesi da 3,6g in modo da regolarne il peso a nostro piacimento. Chiude il pacchetto l’ottimo sensore PMW3366, un sensore che raggiunge i 12.000 DPI e offre ottime prestazioni sia come tracciamento dei movimenti sia per quanto riguarda l’assenza di malfunzionamenti vedi snapping, pixel skipping etc. Il tutto viene supportato dal software Logitech, che permette di regolare tutti i parametri del mouse (DPI, accelerazione) e impostare macro. Logitech inoltre a differenza di Razer ha un ottimo servizio di assistenza cliente.

Leggi la recensione Logitech G502

Dove comprarlo:

LOGITECH G502 – VEDI SU AMAZON A 66€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


1° Logitech G600

Qualità costruttiva, comodità, sensore potente e affidabile, pletora di tasti sapientemente posizionati e il miglior software sul mercato fanno del G600 il mouse MMO definitivo.

PRODUTTORELOGITECH
MODELLOG600
N° TASTI20
SENSORELASER (Avago ADNS 9800)
DPI8.200
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP – PALM/CLAW GRIP
DIMENSIONI118mm X 75mm X 41mm
PESO133g
REGOLAZIONE PESONO
POLLING RATE1000 HZ
LIFT OFF DISTANCE1mm


Descrizione
Il logitech G600 a oggi è il miglior mouse da MMO sul mercato, sempre che sappiate sfruttarne la tastiera laterale e abbiate una impugnatura palm grip. Questo mouse da gaming ha sostituito negli anni il razer naga, grazie alla sua una maggiore affidabilità rispetto al rivale di casa Razer, a oggi è uno dei mouse maggiormente usati tra i giocatori di MMO. Il G600 ha un sensore da 8200 DPI e una accelerazione massima di 30g, è un buon sensore con prestazioni che vanno oltre il necessario e che non da problemi, però è un sensore laser e quindi dovreste fare attenzione al mouse pad che scegliete (leggi la nostra guida al tappetino mouse da gaming).
La forma è ideale per una presa palm grip, qualcuno lo usa anche con un misto claw e palm grip, ma questo dipende dalla dimensione della vostra mano.

I 20 pulsanti

I pulsanti presenti sul mouse sono 20, destro e sinistro, rotella inclinabile (3 tasti), i due tasti antistanti lo scroll, il g-shift sulla parte destra del mouse che servirà ad attivare momentaneamente un secondo profilo per i vostri tasti raddoppiando i binding disponibili e infine la tastiera da 12 tasti sul lato sinistro.
I pulsanti sono di buona qualità e posizionati abbastanza bene, i tasti del tastierino laterale sono divisi su 2 colonne da 6 tasti ognuna, i tasti sono suddivisi a loro volta in 2 colonne a specchio in modo da rendere più immediato l’orientamento sul tastierino e cosi evitare di premere il tasto sbagliato. Come spesso accade i tasti più lontani sono difficilmente raggiungibili per coloro che hanno mani medio/piccole e piccole. Per coloro con mani medie e grandi il mouse risulta molto comodo. il software Logitech è forse il migliore sul mercato e permette di regolare quasi tutte le impostazioni del mouse, unica pecca forse, l’assenza della regolazione della Lift Off Distance (LOD) tramite il software.

Dove comprarlo:

LOGITECH G600 – VEDI SU AMAZON A 90/100€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


Mouse da gaming per giochi MOBA

Le caratteristiche dei mouse per i giocatori di MOBA sono pressoché identiche a quelle dei giocatori di FPS, quindi la necessità di pulsanti sul mouse scende in secondo piano rispetto alla comodità e precisione del sensore.

3° – Razer Deathadder Elite

Un comodissimo mouse  gaming palm grip, con pochi tasti e un ottimo software, ideale per i giocatori di MOBA che non necessitano di molti tasti sul mouse.

PRODUTTORERAZERRAZER
MODELLODEATHADDER CLASSIC DEATHADDER ELITE
N° TASTI79
SENSOREOTTICOOTTICO
DPI640016.000
WIRELESSNONO
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP E MISTO PALM/CLAWPALM GRIP E MISTO PALM/CLAW
DIMENSIONI127mm x 70mm x 44mm127mm x 70mm x 44mm
PESO105G105G
REGOLAZIONE PESO NO NO
POLLING RATE1000 Hz1000 Hz
LIFT OFF DISTANCE 1mm 1mm

 

Descrizione

Il razer Deathadder è uno dei mouse da gaming storici di casa Razer e uno dei mouse più diffusi tra i giocatori di alto di livello di FPS e MOBA. Il punto forte di questo mouse è la sua linea dolce che si adatta perfettamente a uno stile “palm grip” e lo rende uno dei mouse più comodi sul mercato. Il deathadder è dotato di ottimi sensori, che a differenza di altri modelli di casa Razer non stanno dando problemi. Il DA si presenta in più versioni, classic, elite, chroma e per mancini. Tra la versione classic ed elite che abbiamo considerato, le differenze principali stanno nei tasti antistanti lo scroll (rotella) presenti solo sul modello elite e che servono al cambio di DPI al volo, il sensore 6.400 DPI (classic) 16.000 DPI (elite), l’illuminazione personalizzabile nel modello elite “Illuminazione Razer Chroma™” con 16,8 milioni di colori e il prezzo 52€ (classic) contro i 69€ (elite). L’unico fattore a favore dell’elite sono i 2 tasti (ai quali si può anche cambiare funzione tramite il software), i DPI 6400 sono più che sufficienti e i colori, bhe lascio a voi decidere… Il deathadder è supportato dall’ottimo software di gestione tasti e macro e da un mediocre servizio di assistenza clienti che spesso lascia a desiderare.  Inoltre il deathadder è uno dei pochi mouse gaming Disponibile anche nella versione per mancini.

Dove comprarlo:

RAZER DEATHADDER CLASSIC –  VEDI SU AMAZON A 55€*

RAZER DEATHADDER ELITE –  VEDI SU AMAZON A 74€*

RAZER DEATHADDER PER MANCINI  –  VEDI SU AMAZON A 80€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


2° Rival 500 

Un mouse innovativo sia per la disposizione dei tasti che per il feedback tattile legato alle skill in gioco, un mouse grande adatto a mani medio grandi, comodo ed efficace, ma bisogna imparare a usarlo.

PRODUTTORESTEELSERIES
MODELLORIVAL 500
N° TASTI15
SENSOREOTTICO (PMW3360)
DPI 16.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESA FINGER GRIP – PALM GRIP – FINGER GRIP
DIMENSIONI118mm X 78mm X 43mm
PESO129
REGOLAZIONE PESO NO
POLLING RATE 1000 HZ
LIFT OFF DISTANCE 1MM

Descrizione

Il rival 500 è un mouse studiato per gli E-sports anche se del tutto atipico rispetto dalla concorrenza. Si presenta con 15 pulsanti, i classici destro e sinistro, la rotella con click laterali, 2 tasti a lato del tasto sinistro e 1 a lato di quello destro, sul lato sinistro del mouse troviamo 6 pulsanti, 5 disposti in modo radiale attorno al pollice e uno al suo interno, mentre la parte con il led è il punto in cui premere il mouse per sollevarlo, i due tasti inferiori possono essere disattivati per farli diventare un appoggio per il pollice.
Il mouse risulta piuttosto grosso ed è consigliato per mani grandi o medio grandi, la presa ideale è claw grip o palm grip, ma anche i finger grip si trovano abbastanza a loro agio.
Il sensore ottico è un ottimo PMW3360 che arriva a 16.000 DPI regolabile a step di 100 tramite il software, in gioco non fa registrare ritardi o errori, è veloce e affidabile, l’accelerazione è assente e di default anche l’angle snapping. Tramite il software potrete comunque impostare i parametri del sensore, ma anche impostare macro, illuminazione e una cosa piuttosto insolita nei mouse, potrete regolare dei timer che faranno vibrare il mouse a seguito della pressione di determinati tasti, utile per impostare vibrazioni allo scadere del cooldown di determinate skill attivate. Imparare a usare i tasti laterali e le vibrazioni potrebbe richiedere del tempo, ma potrebbe rivelarsi un ottimo acquisto se lo saprete usare.

Dove comprarlo:

RIVAL 500  – VEDI SU AMAZON A 77€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.


1° Rival 310 

Design pulito, comodità e un ottimo sensore fanno del Rival 310 il miglior candidato futuro per i giocatori di MOBA a livello professionale e non!

PRODUTTORESTEELSERIES
MODELLORIVAL 310
N° TASTI6
SENSORE OTTICO (PMW3310) TRUEMOVE 3
DPI 12.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESA CLAW GRIP – PALM GRIP
DIMENSIONI127mm X 70mm X 42mm
PESO83g
REGOLAZIONE PESO NO
POLLING RATE 1000 HZ
LIFT OFF DISTANCE 1MM

Descrizione

Lo steelsereis RIVAL 310 è il successore del RIVAL 300, uno dei mouse da gaming più utilizzati a livello competitivo in giochi FPS e MOBA. Il Rival 310 nasce per gli e-sports e punta tutto su comodità e prestazioni del sensore, grazie alla sua forma si adatta a giocatori con mani di medie o medio grandi dimensioni che preferiscono una presa Palm o Claw, inoltre è stato sistemato il problema delle bande di gomma laterali che sul rival 300 si sporcavano e consumavano troppo velocemente.
Il mouse ha 6 pulsanti con switch omron da 50 milioni di click, i classici destro e sinistro, la rotella, il selezionatore di DPI e i 2 tasti laterali che sono ben posizionati (non per coloro con mani piccole). La grande innovazione su cui spinge SteelSeries è la tecnologia del sensore sviluppato con Pixart TRUEMOVE 3, una tecnologia che permette di riprodurre i movimenti del mouse sul tappetino sullo schermo con un rapporto 1:1, 12.000 DPI scalabili a step di 100 DPI. Il sensore è affidabile e preciso, senza alcuna accelerazione hardware.
Il software SteelSeries Engine permette di regolare le impostazioni del sensore come profili DPI, angle snapping, accelerazione e bind dei tasti laterali, inoltre la memoria integrata nel mouse permette di utilizzare il mouse anche sui pc di tornei o di lan senza bisogno del software.

Dove comprarlo:

RIVAL 310 – VEDI SU AMAZON A 70€*

*i prezzi sono quelli rilevati alla stesura dell’articolo e potrebbero variare nel tempo.

Condividi
Articolo precedenteGT OMEGA RACING PRO – RECENSIONE
Prossimo articoloTASTIERA GAMING – LE MIGLIORI AD AUTUNNO 2017

Caduto nel mondo dei videogiochi in tenera età grazie ad un Commodore 64, prosegue la sua carriera da nerd su console sino ai 18 anni dove si butta a testa bassa in America’s Army 2, arrivando a giocare per alcuni clan in varie competizioni internazionali. Dopo l’esperienza su AA presegue la sua carriera nei MMO fino ad innamorasi nuovamente il giorno che incontrò Darkfall e da allora aspetta il suo erede. La carriera di giocatore è sempre stata accompagnata da una certa mania nella ricerca e sperimentazione di nuove periferiche da gaming.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Inserisci il tuo nome qui