Razer Naga Trinity è uno dei mouse più interessanti del marchio californiano, sotto il cofano troviamo il miglior sensore ottico sul mercato quindi non c’è dubbio che questo sia prodotto eccellente. Tuttavia, Razer sa che questo non è sufficiente e ha quindi innovato con un design modulare basato su pannelli laterali intercambiabili. Se vuoi saperne di più su questa trovata geniale ti invitiamo a continuare a leggere la nostra analisi.

RAZER NAGA TRINITY: Specifiche Tecniche

PRODUTTORERAZER
MODELLONAGA TRINITY
N° TASTI9-14-19
SENSOREOTTICO 5g
DPI16.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP
DIMENSIONI119mm x 74mm x 43mm
PESODA 120
REGOLAZIONE PESONO
POLLING RATE1000 HZ
 LIFT OFF DISTANCEREGOLABILE

mouse gaming razer naga trinity box

RAZER NAGA TRINITY : Design

Il Razer Naga Trinity rappresenta l’idea del marchio di innovare in un campo in cui c’è già molta varietà, quindi dove non è facile risaltare. Questo mouse è costituito da un corpo in plastica nera di grande qualità, lo stesso materiale utilizzato per la maggior parte dei mouse Razer, quindi in questo senso non ci sono grandi novità, ma non è un male perché è un design che funziona davvero molto bene e non vi sono motivi per cambiare. Il mouse ha dimensioni di 119 mm x 74 mm x 43 mm e un peso approssimativo di 120 grammi senza il cavo, che aggiunge circa 10-15 grammi. Razer ha optato per un design asimmetrico ottimizzato per la mano destra e che si adatta a un’ampia varietà di stili di presa e dimensioni della mano. Qualunque sia il tuo tipo di presa, il Razer Naga Trinity ti offrirà un buon comfort.

In cima apprezziamo i due pulsanti principali insieme alla rotella e due pulsanti programmabili aggiuntivi, che sono configurati di serie per cambiare la modalità DPI, sebbene possiamo assegnargli molte altre funzioni grazie al software Synapse 3.0 come vedremo in seguito.

I due pulsanti principali hanno meccanismi progettati congiuntamente da Razer e OMRON per ottenere la migliore qualità possibile, che promettono una durata di 50 milioni di click, abbastanza per far durare il mouse per anni. Per quanto riguarda la rotella è gommata per migliorare la presa e offre lo spostamento laterale.

Sul lato sinistro troviamo il punto forte di questo mouse. Avere molti pulsanti in quest’area può essere buono in alcune situazioni e cattivo in altre, a seconda del gioco o del software che stiamo usando. Per risolvere questo problema si é scelto un design modulare basato su tre pannelli laterali intercambiabili, uniti in modo magnetico in modo che sia molto facile metterli e rimuoverli.

Quindi abbiamo un pannello con due pulsanti per situazioni che richiedono grande precisione, e due pannelli con sette e dodici pulsanti per i giochi MOBA e altri in cui abbiamo bisogno di avere un gran numero di funzioni a portata di mano.

Il lato destro resta libero. Nella parte superiore posteriore troviamo un logo che fa parte del sistema di illuminazione Chroma così come la rotella di scorrimento e i pulsanti sui pannelli laterali.

Ci spostiamo nella parte inferiore dove troviamo il sensore, un PixArt PWM 3389 che è una versione leggermente personalizzata del PWM 3360. Questo rappresenta il miglior sensore sul mercato con una sensibilità di 16.000 DPI, una frequenza di campionamento di 450 IPS e un’accelerazione di 50 G, difficilmente troveremo qualcosa di meglio in questo senso. Nella parte inferiore c’è anche un piccolo pulsante per scorrere tra i diversi profili di utilizzo memorizzati nella memoria interna del mouse.

recensione razer naga trinity 3 mouse in 1

RAZER NAGA TRINITY : Funzioni e Illuminazione

Siamo di fronte a un prodotto con sistema di illuminazione Chroma configurabile tramite l’estesa sezione dedicata all’interno del software Razer Synapse. Ci viene offerta la possibilità di configurare l’illuminazione in quanto colori, intensità e effetti di luce per adattarla meglio ai nostri gusti. Possiamo configurare ognuna delle zone in modo indipendente.

Alcuni degli effetti di luce inclusi sono i seguenti:

  • Wave: interscambia la scala del colore e crea un effetto d’onda personalizzabile in due direzioni.
  • Spectrum Cycle: cicli di tutti i colori.
  • Respiration: ci permette di scegliere 1 o 2 colori e si alternano per diversi secondi.
  • Chroma Experience: crea una combinazione di colori a partire dall’epicentro del mouse.
  • Static: un singolo colore fisso.
  • Temi personalizzati

recensione razer naga trinity mouse gaming moba

RAZER NAGA TRINITYPrestazioni

Abbiamo testato il Naga Trinity con World of Warcraft e abbiamo ottenuto risultati eccellenti. In realtà ce lo aspettavamo, dal momento che anche gli ultimi due Naga erano ideali per gli MMO infatti sono da sempre nella nostra guida ai migliori mouse gaming. Grazie al pannello laterale con tanti pulsanti é stato straordinariamente semplice usare tutte le mie abilità speciali del nostro avatar, specialmente una volta che abbiamo memorizzato in quale dei 12 pulsanti si trovava sul pannello laterale del Naga Trinity. Non siamo arrivati abbastanza lontano nel gioco per rendere i macro una necessità, ma è stato bello sapere che avevamo quell’opzione.

Ciò che ci ha sorpreso di più è stata la bontà del Naga Trinity in tutto il resto. Abbiamo usato il pad esagonale per StarCraft: Remastered e SpellForce III, controllando piccoli gruppi di unità con facilità. Per Life Is Strange, abbiamo usato il layout a due pulsanti e abbiamo quasi dimenticato che era lì. In fine, il design ampio e confortevole del mouse ci ha aiutato a rendere confortevole il suo uso anche sul lavoro con applicazioni di grafica e Office.

recensione razer naga trinity prestazioni

RAZER NAGA TRINITY : Software

Razer Naga Trinity è compatibile con il software Razer Synapse 3.0, uno strumento molto potente che ci permetterà di ottenere il massimo da esso in un modo davvero semplice.

Una volta aperta l’applicazione, ci chiede di aggiornare il firmware del prodotto, dobbiamo solo accettare e lasciare che lavori per qualche secondo. A questo punto abbiamo l’applicazione completamente pronta per l’uso.

Una volta aperto Razer Synapse 3.0, vediamo la sezione per configurare al massimo le 19 funzioni programmabili offerte da questo mouse, possiamo configurare ciascuno dei pannelli separatamente in modo che la versatilità sia massima.

La seconda sezione corrisponde alla configurazione del sensore. Come possiamo vedere, possiamo regolare la sensibilità degli assi X e Y indipendentemente da 100 DPI a 16000 DPI. Un alto valore di DPI ci consente di fare un grande spostamento con un movimento del mouse molto piccolo, quindi sarà particolarmente adatto per le configurazioni multimonitor. D’altra parte, i valori bassi di DPI saranno ideali nei giochi in cui sono richiesti movimenti molto precisi. Possiamo anche configurare l’ultra-polling a 125 Hz, 250 Hz, 500 Hz e 1000 Hz oltre all’accelerazione.

In fine troviamo opzioni dedicate alla calibrazione della superficie e la gestione delle funzioni di risparmio energetico. Inoltre il software ci consente di creare diversi profili e persino associarli a giochi e applicazioni in modo che si carichino automaticamente all’apertura.

recensione razer naga trinity 3 mouse in 1

Ultimo aggiornamento 2018-12-11

 

Pro

  • Tre mouse in uno
  • Qualità dei materiali
  • Configurazione del software
  • Illuminazione personalizzata
  • Prezzo

Contro

  • Adatto solo a Palm grip
  • Non ha la regolazione del peso
  • Prezzo
RASSEGNA PANORAMICA
Sensore
94 %
Ergonomia
96 %
Prestazioni
92 %
Qualità dei materiali
95 %
Software
95 %
Soddisfazione cliente
86 %
Articolo precedenteTASTIERA GAMING LE MIGLIORI – INVERNO 2018
Prossimo articoloMONITOR 4K GAMING I MIGLIORI – INVERNO 2018
Caduto nel mondo dei videogiochi in tenera età grazie ad un Commodore 64, prosegue la sua carriera da nerd su console sino ai 18 anni dove si butta a testa bassa in America's Army 2, arrivando a giocare per alcuni clan in varie competizioni internazionali. Dopo l'esperienza su AA presegue la sua carriera nei MMO fino ad innamorasi nuovamente il giorno che incontrò Darkfall e da allora aspetta il suo erede. La carriera di giocatore è sempre stata accompagnata da una certa mania nella ricerca e sperimentazione di nuove periferiche da gaming.

1 commento

Lascia un commento

Scrivi un commento
Inserisci il tuo nome qui