Oggi Vi presentiamo lo SteelSeries Rival 600, un mouse da gioco di fascia alta che, come vedremo, offre un’elevata capacità di personalizzazione, design accattivante e qualità dei materiali eccellente.

Ti piacerebbe essere in grado di configurare il peso del mouse a tuo piacimento? Vuoi che l’illuminazione sia unica? Stai cercando anche affidabilità e durata con la massima precisione? A queste domande gli ingegneri SteelSeries danno una inconfutabile risposta con il modello Rival 600.

RIVAL 600 : Specifiche Tecniche

PRODUTTORESTEELSERIES
MODELLORIVAL 600
N° TASTI7
SENSORETrueMove 3+
DPI12.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP, CLAW GRIP
DIMENSIONI131mm x 69mm x 43mm
PESODA 96 A 128
REGOLAZIONE PESOSI
POLLING RATE1000 HZ
 LIFT OFF DISTANCEREGOLABILE DA 0,5 mm A 2 mm

Steelseries rival 600 recensione

RIVAL 600 : Design

Il Rival 600 ha una lunghezza totale di 131 mm, 69 mm di larghezza e 43 mm nella sua parte più alta. Ciò significa che, una volta posizionata la mano su di esso, noteremo una sensazione di comfort e un’aderenza eccellente per qualsiasi dimensione della mano, risultando essere un mouse né troppo piccolo né troppo grande.

Se lo guardiamo da dietro possiamo apprezzare più dettagliatamente la sua forma concava e allo stesso tempo il logo di SteelSeries. Come vedremo in seguito, saremo in grado di illuminarlo a nostro piacimento grazie al software ufficiale del marchio.

A destra e a sinistra troviamo aree di presa di grande estensione con gomma di ottima qualità che, anche in caso avessimo le mani umide, faranno un ottimo lavoro.
Sul lato apprezziamo anche tre pulsanti strategicamente posizionati e completamente personalizzabili, che nei nostri test non abbiamo premuto per sbaglio in nessun momento.
Nella parte anteriore possiamo vedere i due pulsanti principali e nella parte inferiore il connettore micro USB che sarà dove collegheremo il cavo lungo 2 metri.
Questi pulsanti sono dotati di “interruttori” meccanici che offrono un buon feedback tattile. Secondo il produttore, possono raggiungere fino a 60 milioni di click e, sebbene i nostri test non abbiano potuto confermare la cosa, ci sono parsi stabili e di buona fattura.

Da mettere in evidenzia anche la qualità della ruota del Rival 600, coperta dalla stessa gomma che offre un’aderenza eccellente. La rotazione della stessa risulta piacevole e soprattutto molto precisa essendo percepibili e controllabili i diversi scatti quando si sale o si scende.

Recensione mouse da gaming Steelseries rival 600

RIVAL 600 : Funzioni e Illuminazione

Il Rival 600 ha la capacità di personalizzare la sua illuminazione come altri modelli di fascia alta. Tuttavia, il team di SteelSeries ha voluto fare un ulteriore passo avanti e offrire un grado quasi infinito di personalizzazione dividendo l’illuminazione in diverse aree e usando una “palette” RGB.

Per fare questo dovremo scaricare il programma dal sito ufficiale che, una volta installato, rileverà la periferica SteelSeries installata. Il programma è disponibile in diversi idiomi per rendervi più facile il compito.

Le molteplici opzioni che il software offre ci daranno, come potete immaginare, possibilità di configurazione pressoché infinite, poiché ognuna delle 8 zone è completamente personalizzabile nel colore e nell’animazione.

Recensione Mouse da gaming Steelseries rival 600

RIVAL 600 : Personalizzazione del peso

Come abbiamo giù detto, il produttore SteelSeries si è impegnato a offrire un alto grado di personalizzazione, a partire dal peso. Senza alcun peso installato, il mouse pesa solo 96 grammi, rendendolo super leggero e adatto a a giocatori a ” bassa sensibilità”. Se aggiungiamo gli 8 pesi, raggiungeremo i 128 grammi, senza trasformarlo in un mouse super pesante ma con una grande differenza e sensazione nell’uso e rendendolo quindi adatto anche ai giocatori ad “alta sensibilità”.

I lati del mouse possono essere estratti molto facilmente grazie ai loro punti di ancoraggio magnetizzati. Non avremo bisogno di un cacciavite per aprirli e richiuderli. Ci sono 4 fori su ciascun lato come sede dei pesi che vogliamo inserire per trovare l’equilibrio che cerchiamo. Possiamo quindi anche regolare il centro di gravità del mouse, che varierà a seconda di dove posizioniamo i pesi. I pesi una volta ancorati ai supporti in gomma sono ben fissati e non abbiamo avuto alcun problema nei giorni in cui sono durati i test.

RIVAL 600 : Prestazioni

Abbiamo eseguito i soliti test per definire le prestazioni del Rival 600, attraverso ore di gioco e sessioni di lavoro in ambiente Windows.

Per quanto riguarda la parte ludica abbiamo giocato principalmente giochi FPS (Battlefield, COD) in cui abbiamo apprezzato un enorme semplicità di puntamento. All’inizio ci sono volute un paio d’ore per completare la configurazione del mouse a nostro piacimento visto che abbiamo voluto testare e sfruttare le diverse opzioni del programma. Una volta abituati al livello di configurazione e avendo scelto un peso ottimale, i nostri numeri nei giochi sono migliorati notevolmente.

In ambiente Windows il suo utilizzo è stato confortevole e piacevole offrendo grande precisione durante la chiusura, l’apertura, la selezione e il trascinamento. Abbiamo potuto eseguire tutte queste operazioni in modo rapido e preciso. 

Questa notevole precisione è ottenuta tramite l’uso del cosiddetto sensore TrueMove3 +. Questa è in realtà la combinazione del suo sensore ottico TrueMove3 (12.000 CPI, 350+ IPS, 50G) con un secondo sensore di distanza tra il mouse e il tappetino del mouse.

RIVAL 600 : Software

Come ci aspettavamo, il mouse ha anche molte opzioni di configurazione per adattarsi ai nostri gusti prima di entrare in battaglia. In questo caso parliamo della configurazione dei due sensori inclusi, dei pulsanti, della velocità, della previsione e della velocità di risposta.

Data la quantità di opzioni, la prima cosa che ci solletica la curiosità è iniziare a provare le sue diverse modalità e combinazioni fino a ottenere la nostra configurazione ideale.

SteelSeries Rival 600, Mouse da gioco, Doppio sensore ottico TrueMove3+, Distanza di sollevamento pari a 0,05, Sistema di regolazione del peso
SteelSeries Rival 600, Mouse da gioco, Doppio sensore ottico TrueMove3+, Distanza di sollevamento pari a 0,05, Sistema di regolazione del peso
List Price:EUR 89,99
Price:EUR 89,99
Price Disclaimer

 

Pro

  • Configurazione di peso e baricentro
  • Qualità dei materiali
  • Configurazione del software
  • Illuminazione personalizzata

Contro

  • Prezzo alla portata di pochi appassionati
RASSEGNA PANORAMICA
Sensore
97 %
Ergonomia
95 %
Prestazioni
95 %
Qualità dei materiali
94 %
Software
92 %
Soddisfazione cliente
86 %
Articolo precedenteLOGITECH G430 – RECENSIONE
Caduto nel mondo dei videogiochi in tenera età grazie ad un Commodore 64, prosegue la sua carriera da nerd su console sino ai 18 anni dove si butta a testa bassa in America's Army 2, arrivando a giocare per alcuni clan in varie competizioni internazionali. Dopo l'esperienza su AA presegue la sua carriera nei MMO fino ad innamorasi nuovamente il giorno che incontrò Darkfall e da allora aspetta il suo erede. La carriera di giocatore è sempre stata accompagnata da una certa mania nella ricerca e sperimentazione di nuove periferiche da gaming.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Inserisci il tuo nome qui