AOC agon ag273qcg recensione

AOC AGON AG273QCG: RECENSIONE

8.6
Voto
Vedi il prezzo

La recensione di quest’oggi la dedichiamo con piacere alla linea di monitor da gaming di fascia alta di AOC. Da qualche tempo abbiamo tra le mani un AOC AG273QCG, un monitor curvo da 27 pollici con risoluzione 2560 x 1440p (a.k.a. 2k), che monta un pannello Twisted Nematic (TN), con refresh rate che raggiunge i 165Hz e tecnologia g-sync nativa.

L’AOC AG273QCG è un monitor che punta a soddisfare le necessità dei giocatori più esigenti che cercano un buon rapporto tra qualità dell’immagine e prestazioni. Di fatti la risoluzione 2560 x 1440 garantisce un buon livello di dettaglio delle immagini e la scelta del pannello TN e il refresh rate da 165Hz garantiscono prestazioni adatte a competere online anche se a discapito della qualità dei colori.

AOC solitamente è un brand che offre un ottimo rapporto caratteristiche/prezzo con i suoi prodotti, ma nel caso dell’ AGON AG273QCG parliamo di un monitor da 650€ che considerando le caratteristiche ci puuò stare ma siamo lontani dai prezzi a cui AOC ci aveva abituato. Diamo una occhiata alle specifiche tecniche di questo monitor da gaming.

aoc ag273qcg recensione

AOC AG273QCG: Specifiche tecniche

PRODUTTOREAOC
MODELLOAG273QCG
DIMENSIONI62,3 x 43,3x 21,8 CM
SCHERMO27 POLLICI
RISOLUZIONE2560 x 1440 pixels
PANNELLOTN
RETROILLUMINAZIONEWLED
REFRESH RATE165HZ
RESPONSE TIME1MS
PORTEHDMI 1.4, 1 x DP 1.2 , USB 3.0 x 4
LUMINOSITA’400cd/m2
CONTRASTO1000:1
REGOLAZIONE ALTEZZASI
INCLINAZIONE MONITORSI

AOC AG273QCG: Caratteristiche

In quanto monitor da gaming l’AOC AG273QCG offre una serie di caratteristiche e funzioni utili per noi giocatori. Vediamo in dettaglio quali.

  • Risoluzione 2560 x1440p: alta risoluzione, ideale per il gaming ma richiede un PC adatto.
  • Monitor Curvo: Il monitor è dotato di una curvatura 1800R
  • G-SYNC: Il monitor è dotato di tecnologia G-Sync nativa
  • ULMB: Riduce la sfocatura delle immagini veloci sullo schermo (non compatibile con G-Sync)
  • Refresh rate: 144HZ/ 165Hz
  • Tempo di risposta: 1ms, risposta rapida, perfetta per giochi frenetici e giocatori competitivi.
  • HDR 400

AOC AG273QCG: Video

AOC AG273QCG: Design

Uno dei punti forti dell’AOC AG273QCG è il design, la classica combinazione di colori nero e rosso rende il monitor accattivante senza però essere troppo volgare o troppo gaming. La pesante base metallica a V di colore rosso scarlatto è stabile e bella a vedersi ma un po’ ingombrante sulla scrivania. L’asta portante verticale del monitor è in metallo ricoperta da una scocca in plastica grigia scura un po’ leggerina con all’estremità una cavità che immagino serva da maniglia per spostare il monitor.

aoc ag273qcg supporto

Il monitor si collega all’asta tramite un innesto che non richiede viti, molto semplice da montare. Questo innesto scorre lungo l’asta portante della base permettendo di variare l’altezza del monitor di 11 cm.

Sul retro del monitor troviamo un cerchio a led RGB che possiamo illuminare a nostro piacimento tramite il software interno al monitor e decidere quali colori o effetti dare al nostro monitor. Bisogna dire che queste luci non sono abbastanza forti da riflettere sulla parete dietro al monitor, quindi se anche voi avete disposto la vostra scrivania contro il muro, il “light FX” dell’AOC AG273QCG è praticamente inutile.

aoc ag273qcg led

Oltre all’illuminazione RGB troviamo il logo AOC nella parte superiore. Nella parte inferiore troviamo invece le due sezioni dedicate alle connessioni. In quella di destra troviamo la presa della corrente, e quattro porte USB di cui una adatta alla ricarica rapida dello smartphone oltre a uscita e ingresso audio per le cuffie. Nella sezione di sinistra abbiamo le connessioni video. Nello specifico questo modello è dotato di una presa HDMI 1.4 e DP. Su entrambi i lati del monitor abbiamo due ganci porta cuffie a scomparsa di discutibile fattura anche se funzionali.

aoc ag273qcg lato

Osservandolo frontalmente notiamo che la cornice del monitor è molto sottile, 1/2 mm al massimo e il bordo nero all’interno dello schermo è di circa 5 mm sui lati e lungo il bordo superiore mentre di soli 2 mm su quello inferiore. La parte bassa del monitor è caratterizzata da una cornice spessa 2 cm con al centro la scritta rossa AGON.

aoc ag273qcg profilo

Sul lato inferiore del monitor troviamo il joystick per gestire il software interno. Questo joystick risulta comodo ma non perfetto, di fatti capita facilmente di sbagliare le selezioni all’interno del menù, ma niente di troppo grave. Ai lati del joystick abbiamo delle luci LED delle quali non ne ho capito l’utilità.

joystick aoc agon AG273QCG

Il monitor è dotato di una curvatura da 1800R, sufficiente e che personalmente trovo adeguata e funzionale. Essendo che si tratta di un monitor TN, la curvatura peggiora forse la variazione dei colori in seguito a una visione laterale del monitor, ma considerando che solitamente quando gioco mi siedo di fronte al monitor non si avverte molto. Inclusi nel monitor abbiamo anche un paio di altoparlanti da 2W ciascuno, non sono niente di che. Questi altoparlanti possono andare bene a guardare qualche video su youtube ma la qualità è piuttosto bassa. Per giocare o guardare film vi consiglio vivamente delle cuffie e/o casse dedicate.

Incluso nella confezione abbiamo trovato un cavo DP, un cavo HDMI 1.4, delle prolunghe per poter utilizzare un attacco VESA 75×75, un cavo audio. L’imballo è ben studiato e protegge a dovere il monitor.

 aoc ag273qcg contenuto della scatola

AOC AG273QCG: Qualità immagine

Veniamo ora allo schermo. L’AG273QCG utilizza un pannello LCD AU Optronics M270DTR01.0 TN che offre un colore a 8 bit senza dithering. La retroilluminazione a LED utilizza un controllo di luminosità non-modulare in modo da non creare sfarfallii aggiuntivi.

La dimensione di 27 pollici abbinata alla risoluzione 2.560 x 1.440 pixel garantisce una densità di pixel di 110ppi, che è ideale sia per il gaming, che per i video che per il lavoro di grafica non professionale. L’immagine risulta essere nitida e piacevole in qualsiasi ambito di utilizzo anche se con una pecca.

aoc ag273qcg monitor

Una nota negativa sulla qualità dell’immagine di questo monitor è dovuta a un leggero effetto granuloso dello schermo, che soprattutto durante l’editing d’immagini o la lettura di testi si nota. Questo effetto, simile a quello dei pannelli antiriflesso anche se non così accentuato rovina un po’ la qualità dell’immagine. Giocando non me ne ero reso conto, ma editando le immagini per alcuni articoli ho notato subito questo effetto, che benché leggero è non è di certo un vantaggio.

 

Essendo questo un pannello TN i suoi angoli di visualizzazione sono peggiori rispetto alle altre tecnologie (IPS e VA), ma AOC ha in qualche modo contrastato questo aspetto con l’uso di uno schermo curvo. I bordi lontani risultano un po’ più vicini ai nostri occhi rispetto a quelli di uno schermo piatto. Spostandoci dal centro del monitor, si ottiene l’effetto opposto, quindi l’alterazione dei colori originali aumenta rispetto a un monitor TN piatto.

supporto cuffie-2

Solitamente i monitor TN offrono colori slavati in cambio di tempi di risposta ridotti all’osso. In questo caso invece troviamo dei colori sorprendentemente vivi a tal punto da dover ricontrollare le specifiche del monitor una volta ricordatomi che il monitor monta un pannello TN. Ma non mi ero sbagliato, l’AOC AG273QCG è un TN con una vivacità dei colori sopra la media. Questo lo si nota meno con i neri, mai troppo scuri, forse anche dovuto alle impostazioni di base del monitor che per rendere i colori più vivi mantiene una luminosità piuttosto alta.

uniformità del nero

Le impostazioni del monitor iniziali sono più che buone. Il contrasto offerto dal monitor è buono anche se non il migliore che abbiamo visto fino ad ora. La gestione della luminosità del monitor funziona bene ed è possibile aggiustarla a nostro piacimento. La gamma dei colori riprodotta corrisponde agli standard dei pannelli TN di buona qualità.

AOC AG273QCG: Prestazioni

Veniamo alle prestazioni in gioco di questo monitor. Come abbiamo detto prima, il monitor non è perfetto per quanto riguarda la qualità della immagine, ma ben al di sopra della media dei monitor TN. Essendo che l’AG273QCG è un monitor da gaming, il verdetto sul monitor lo si deve dare giocando e proprio in questo settore che il monitor da il meglio di se.

Ho testato il monitor principalmente con giochi FPS online, quindi dedicandomi al competitivo anche se data la stagione sono un po’ meno al PC rispetto al solito. Warzone e Apex Legends sono stati gli strumenti per testare il monitor. Come detto in precedenza la qualità dei colori è molto buona per un TN, mi sono potuto godere i miei giochi con una qualità d’immagine decisamente alta, anche grazie alla risoluzione 2k.

ILLUMINAZIONE RGB

Il computer utilizzato monta una nvidia 2070 super e un i7 10700k con 32gb di ram. Questo mi ha permesso di spingere il monitor a 165Hz con un buon dettaglio delle immagini. Le immagini risultano fluide e ben definite. Il tempo di risposta basso è sempre una garanzia. Ho testato il G-Sync e funziona senza problemi.

Anche la funzione ULMB funziona molto bene rendendo l’immagine ancora più nitida, ma questo ci costringe a tenere il monitor a 120Hz e solitamente preferisco giocare senza G-Sync e senza ULMB e sfruttare al meglio il tempo di risposta di 1ms e i 165 Hz di refresh rate che rendono l’esperienza di gioco ottimale.

Il monitor si è comportato sempre bene, fluido e con immagini sufficientemente chiare, non ho avuto problemi particolari giocando, se in Apex le zone scure mancano, in Warzone ho potuto constatare la debolezza dei neri e del contrasto non sempre al “top”. A parte questo, giocare con questo monitor è un piacere.

aoc ag273qcg prestazioni

Vale ancora la pena comprare un monitor G-Sync nativo quando l’adaptive sync ci permette di risparmiare 100/200€?

AOC AG273QCG: Conclusione

L’AOC AGON AG273QCG è un ottimo monitor da gaming, rapido e con una qualità dei colori sopra la media dei monitor con pannello TN. Riesce ad abbinare la qualità delle immagini alla velocità, con una risoluzione 2k che permette, a chi ha una macchina sufficientemente potente, di ottenere una esperienza di gioco molto buona senza dover smanettare con le impostazioni.

Abbiamo anche qualche lato negativo, per esempio quell’effetto sgranato che si nota soprattutto sui documenti bianchi o immagini ad alta risoluzione. Un altro aspetto negativo è il prezzo. AOC ci ha abituati bene, con ottimi rapporti qualità/prezzo ma questa volta il prezzo della qualità è piuttosto caro, di fatti 650/700€ non è decisamente un prezzo economico ma comunque in linea con la concorrenza. Il prezzo è dovuto anche al G-Sync, ma vale ancora la pena comprare un monitor G-Sync nativo quando l’adaptive sync ci permette di risparmiare 100/200€?

AOC AGON AG273QCG

AOC AG273QCG: Prezzo

Ultimo aggiornamento 2020-07-21

QUALITÀ IMMAGINE8.5
PRESTAZIONI9.3
DESIGN8.7
Qualità costruttuvia8.4
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO8
Voto dei lettori0 Votes0
Ci piace
Qualità dei colori
Veloce
Non ci piace
Caro
Rivestimento leggermente granuloso
Supporto cuffie scadente
8.6
Voto
Conclusione
Un 2k perfetto per il gaming competitivo, con qualche difetto e con un prezzo non troppo economico.
Vedi il prezzo