Asus rog delta recensione

Asus ROG Delta – Recensione

Voto dei lettori1 Vote
9.9
8.8
Voto
Vedi il prezzo

Le Asus ROG Delta, uscite nel 2018, sono uno dei modelli di punta dell’azienda, per quanto riguarda le cuffie da gaming. Sono dotate di qualsiasi feature un gamer possa avere bisogno: modalità stereo e 7.1 virtuale, drivers da 50mm e sono compatibili sia con Ps4 sia con Nintendo Switch, oltre che ovviamente con il PC. Fanno parte dei pochi modelli da gaming in circolazione dotato di Usb tipo C.

Con il loro look particolare e accattivante sanno distinguersi, e promettono prestazioni fuori dal comune. La linea ROG rappresenta la punta di diamante, per quanto riguarda Asus. Republic Of Gamers è la line up formata dalle periferiche e dall’hardware più performante dell’azienda di Taipei. Scopriamo se queste cuffie hanno mantenuto le aspettative.

Asus ROG Delta: Specifiche tecniche

PRODUTTOREASUS
MODELLOROG DELTA
TIPOLOGIASTEREO/VIRTUAL 7.1
TIPOLOGIA PADIGLIONISOVRAURICOLARE
MATERIALE PADIGLIONISIMILPELLE / TESSUTO
DRIVERS50mm
FREQUENZA20Hz–40.000Hz
MICROFONOSI
COMANDI AUDIOSI
COMPATIBILITA’PS4, PC, SMARTPHONE, NINTENDO SWITCH
CONNESSIONEUSB TYPE A, USB TYPE C
PESO387g

Asus ROG Delta: Video

Asus ROG Delta: Design

Il design di queste ROG Delta è molto particolare. Non capita tutti i giorni di vedere delle cuffie da gaming con i padiglioni a forma triangolare. I materiali sono ottimi, restituiscono una sensazione premium al tatto e quando si indossano. L’esterno dei padiglioni è di plastica dura, contornato da una striscia led per parte. Inoltre, è presente il classico logo ROG, anch’esso RGB, a indicare la linea di provenienza del prodotto.

All’interno dei padiglioni troviamo i cuscinetti, disponibili in due versioni, incluse entrambe nella confezione. Si può scegliere tra il tessuto, più leggero e adatto ai mesi estivi in quanto permette una maggiore traspirabilità, e il similpelle, più confortevole e piacevole al tatto ma che tende a trattenere maggiormente il calore e può risultare fastidioso se lo si tiene sulle orecchie per tante ore consecutive. Entrambe le versioni sono dotate di cuscinetti in memory foam, che garantiscono la massima comodità per le orecchie.

ASUS ROG Delta

L’archetto rivestito in similpelle, è imbottito con spugna in “memory Foam” nella parte a contatto con la testa. Nella parte esterna, invece, spicca la celebre scritta “Republic Of Gamer“, che va a esplicare piuttosto chiaramente il significato della sigla ROG. L’arco è ovviamente regolabile, tramite due classiche lingue di metallo a scomparsa a più livelli.

Nella parte posteriore del padiglione sinistro sono collocati un interruttore per spegnere o accendere i Led RGB e una rotella per la regolazione dell’audio. Inoltre quest’ultima, se premuta, muterà il microfono.

tasti padiglione ASUS ROG Delta

Il microfono è gommato ed è dotato di jack maschio da 3,5mm, così da poterlo attaccare e staccare quando se ne ha la necessità. Inoltre, è mutabile e di ottima qualità.

Nella parte interna dei padiglioni, a coprire i drivers, è presente una parte in tessuto fine con il classico logo ROG ASUS.

È davvero un peccato che il filo che le collega ai vari device, sebbene sia rinforzato e quindi molto resistente, non si possa scollegare dai padiglioni. Essendo fatte in questo modo, se mai dovesse rovinarsi, bisognerebbe cambiare interamente le cuffie.

Asus ROG Delta: Compatibilità

Le Asus ROG Delta sono compatibili con PC, Ps4, Nintendo Switch e smartphone. Non sono dotate di cavo con jack audio da 3,5 mm per connetterle direttamente ai dispositivi. Come accennato prima, si tratta di uno dei pochi modelli da gaming dotato di uscita usb type C. Ciò vuol dire che queste cuffie si possono usare per ascoltare la musica sui modelli di smartphone più recenti e si possono sfruttare anche sulla Nintendo Switch. Non temete però, nella confezione è incluso un adattatore da usb type C a usb type A, così da poterle collegare comodamente anche con Ps4 e PC. Tenete a mente che, non essendo provviste di jack maschio da 3,5mm, devono collegarsi direttamente alla console e non al controller.

Asus ROG Delta: Comfort

Nonostante il design triangolare non sembri particolarmente confortevole, le ROG Delta sono molto comode. Entrambi i tipi di cuscinetti dei padiglioni, sia in similpelle, sia quelli in tessuto, risultano morbidi e non tendono a scaldare troppo l’orecchio quando usate in lunghe sessioni di gioco. Anche l’archetto, dotato di imbottitura nella parte che va a contatto con la testa, contribuisce a renderle confortevoli.

Avendole provate in inverno, non posso confermarvi quanto siano usabili nei periodi più caldi, ma sicuramente i padiglioni in tessuto ci vengono incontro permettendo, di norma, una maggiore circolazione di aria.

padiglioni in tessuto

Se quando giocate indossate gli occhiali, potreste avvertire un po’ di fastidio durante le sessioni di gioco più lunghe. Benché comode, le ROG Delta tendono a stringere un minimo nell’area vicino all’orecchio. Di fatti, indossando le cuffie insieme agli occhiali per 4/5 ore consecutive, le cuffie iniziano a dare fastidio nella zona di pressione sulle aste degli occhiali.

 

Ciò potrebbe essere un problema per gli utenti che portano gli occhiali e che tendono a fare lunghe sessioni di gioco, ma dipende anche dalla conformazione della vostra testa e dalla montatura degli occhiali. Sebbene Le ROG Delta, abbiano un peso di 387g, e quindi non siano esattamente il modello più leggero in circolazione, sono bilanciate alla perfezione e tendono quasi a non sentirsi quando si indossano.

Asus ROG Delta: In gioco

Le ROG Delta sono progettate appositamente per dare il meglio in gioco, e ci riescono perfettamente. I bassi sono ben bilanciati e le rendono delle cuffie molto valide per i giochi dove l’audio rappresenta una parte fondamentale, come Warzone, Apex e Fortnite. In più, avendole provate anche con altri tipi di titoli, dove la componente sonora contribuisce a rendere l’esperienza indimenticabile, come per esempio Assassin’s Creed Valhalla o The Last of Us Part II, risultano essere decisamente performanti.

Le Delta riescono perfettamente a ricreare l’ambientazione, facendo in modo di non perdere nemmeno un dettaglio audio.

Asus ROG Delta: Musica e Film

Come detto sopra, anche i medi e gli alti sono stati ben curati per offrire un’esperienza eccellente a 360 gradi. Infatti, collegando le ROG Delta al telefono mediante USB type C, è possibile utilizzarle a usare anche per godersi della musica o un film o piuttosto che una serie TV. Non sono come la maggior parte delle cuffie definite “da gaming“, che presentano perlopiù bassi molto pronunciati sacrificando le frequenze medie e alte. Le ROG Delta offrono davvero ottime prestazioni in qualsiasi campo.

Asus ROG Delta: Microfono

Anche per quanto riguarda il microfono l’opinione non cambia. Si tratta di uno dei migliori per quanto riguarda le cuffie da gaming. Il suono della voce risulta cristallino a chi ascolta e si può decidere se mutarlo o meno, attraverso la pressione della rotella per la regolazione volume. Inoltre, è comodamente removibile ed è in gomma, per permettere di scegliere al meglio la posizione migliore.

microfono delle ASUS ROG Delta

Asus ROG Delta: Software

Le ROG Delta sono gestite dal software proprietario Asus Armoury Crate II. Tra tutti i software di gestione delle periferiche non è proprio il più “user friendly“, ma consente di personalizzare le cuffie sotto ogni aspetto. In questo caso, è possibile attivare anche il digital Dolby Surround 7.1, per incrementare la percezione del posizionamento audio, soprattutto in giochi competitivi anche se sconsigliamo l’uso del surround digitale per il competitivo.

In realtà, le Delta rendono davvero bene anche stereo, senza il bisogno di modificare i parametri mediante PC. Inoltre, grazie al software AURA, si possono personalizzare i Led RGB presenti esternamente sui padiglioni. Tenere i Led attivati, a lungo andare, tende a riscaldare le cuffie, ma si tratta di variazioni di temperatura di cui difficilmente ci si rende conto.

armoury crate ii

Asus ROG Delta: Conclusione

In conclusione si può dire che queste ROG Delta non deludono di certo le aspettative. Dotate di una resa sonora eccellente dal punto di vista del gaming, ma che regalano soddisfazioni anche quando hanno a che fare con video o film e serie TV. Con uno dei microfoni più validi nella sua categoria, garantisce un pacchetto completo di affidabilità e prestazioni.

Nonostante non sia un modello recentissimo, si parla del 2018, continua a essere uno tra quelli di punta per le cuffie da gaming. Asus ha decisamente fatto centro con queste ROG Delta. Sebbene abbiano un costo piuttosto alto, il loro rapporto qualità/prezzo è comunque buono.

Asus ROG Delta: Prezzo

Il prezzo delle Asus ROG Delta non è esattamente accessibile a tutti, rappresentano delle cuffie di fascia alta, sebbene ci siano molte cuffie, da gaming o per musica, che costano persino molto di più. Con i loro 199€ di prezzo di listino non rappresentano una scelta adatta a tutte le tasche.

ertamente, a meno che non abbiate la disponibilità economica, non vi servono queste cuffie per avere una buona esperienza di gioco. Se invece avete un budget di almeno 200 euro e siete alla ricerca di un paio di cuffie all-round di qualità, che rendano ottimamente in gioco, allora le ROG Delta sono una ottima soluzione da prendere seriamente in considerazione.

Ultimo aggiornamento 2021-07-28

Asus rog delta recensione
Asus ROG Delta – Recensione
Conclusione
Cuffie da gaming che offrono una ottima qualità audio e costruttiva ma non adatte a tutte le tasche.
COMODITÀ
8.5
QUALITÀ COSTRUTTIVA
9
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO
8.5
SOFTWARE
7
RIPRODUZIONE GIOCHI
9
RIPRODUZIONE MUSICA
8.5
MICROFONO
9.3
Voto dei lettori1 Vote
9.9
Ci piace
Qualità audio eccellente
Buon rapporto qualità/prezzo
Padiglioni in tessuto e adattatore Usb-A inclusi nella confezione
Non ci piace
Possono risultare scomode se si portano gli occhiali
8.8
Voto
Vedi il prezzo