Cougar 700 M Evo RECENSIONEjpg

Cougar 700M Evo – Recensione

Ultimo aggiornamento:
8.4
Voto
Vedi il prezzo

La battaglia per aggiudicarsi il titolo del miglior mouse da gaming ci riserva sempre delle piacevoli recensioni e a volte sorprese. La maggior parte dei marchi più blasonati sforna annualmente un contendente per questo titolo, costruiti con componenti di qualità, specifiche da capogiro, spesso anche inutili, personalizzazioni all’estremo e ovviamente illuminazione RGB.

In questa gara al primato ci sono anche degli outsiders, brand meno famosi ma che producono prodotti gaming di qualità, con design innovativi e funzionalità interessanti e proprio per questo oggi recensiamo un prodotto della Cougar Gaming, il mouse professionale per eSports 700M EVO.

Il marchio Cougar è poco conosciuto in Italia, ma nel mercato europeo e asiatico ha il suo seguito e da anni produce periferiche e componenti PC di fascia medio alta cercando di distinguersi dalla massa.

Cougar 700M Evo: Specifiche

PRODUTTORECOUGAR
MODELLO700m evo
N° TASTI8
SENSOREOTTICO PMW3389
DPI16.000
WIRELESSNO
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP, CLAW GRIP, FINGER GRIP
DIMENSIONI127mm x 83mm x 38mm
PESO105G
REGOLAZIONE PESOSI 16G
POLLING RATE2000 Hz
LIFT OFF DISTANCE 2mm

Cougar 700M Evo: Video

Cougar 700M Evo: Caratteristiche

  • Sensore Ottico PMW3389 con 16000DPI
  • Poggia palmo regolabile
  • Otto pulsanti regolabili
  • Pulsante sniper
  • Regolazione del peso
  • Due poggia palmo inclusi nelle confezioni
  • 2000 Hz Polling rate
  • Interruttori OMRON testati fino a 50 milioni di click
  • Struttura in alluminio
  • Illuminazione RGB

Cougar 700M Evo: Design

Il design del Cougar 7000M Evo, non è di certo tra i design più classici che si trovano sul mercato, è un design molto particolare, studiato sin nei minimi particolari che suscita odio e amore a prima vista ed io, onestamente, sono un po’ di parte. Per anni ho utilizzato il RAT Cyborg della vecchia Mad Catz (non la odierna che ha una differente gestione, meno “innovativa”) un mouse che ricorda molto il 700M EVO.

Il 700M EVO ha un corpo in alluminio, una scocca in dura plastica opaca color grigio scura mentre le fasce laterali sono lucide con una trama a nido d’ape per migliorare il grip. Il 700M EVO ha una forma molto particolare, non semplice, ma impugnandolo ci si accorge che è un prodotto di qualità, forse strano ma di qualità. Il cavo USB da 1.8MT è cordato e all’ingresso del mouse abbiamo una protezione in metallo per evitare che piegando il cavo si rompa.

disposizione pulsanti 700m evo
Disposizione pulsanti 700M EVO

Iniziamo parlando dei tasti del Cougar 700M EVO, ne abbiamo otto in totale tutti personalizzabili tramite il software dedicato. Sotto questi otto tasti abbiamo degli interruttori della OMRON, i migliori sul mercato con un ottimo feedback tattile e anche audio. Come dicevo i tasti sono otto, due sono i classici tasto destro e sinistro,nel centro abbiamo la classica rotella, leggera da muovere e veloce, con dei gradini di posizionamento poco accentuati. Questo a seconda del gusto personale può essere un pro’ come un contro.

Cougar 700 M Evo mouse gaming

Prima della rotella troviamo il pulsante che di base è adibito alla rotazione tra le impostazioni di DPI. Se non cambiate la velocità del mouse in gioco allora potrete utilizzarlo per altre funzioni, il pulsante risulta abbastanza facile da raggiungere.

Cougar 700 M Evo REVIEW

A lato del tasto sinistro abbiamo quello che Cougar chiama Fire button, un tasto per il quale serve tempo ad abituarcisi, ma è molto veloce da premere e difficilmente lo si preme per sbaglio, una buona aggiunta al nostro arsenale.

Sul lato sinistro abbiamo i due pulsanti laterali, purtroppo quello più lontano risulta scomodo per la mia tipologia di impugnatura e mi ritrovo a non utilizzarlo mai in gioco, un peccato perché perdiamo un pulsante, l’altro tasto alterale invece risulta comodo e facile da premere.

Cougar 700 M Evo lato pulsante

Tutt’altro discorso invece per il pulsante sniper. Nel mio vecchio RAT Cyborg non lo usavo mai, se non per funzioni secondarie, qui invece mi ritrovo un tasto facile da raggiungere, quasi impossibile da premere per errore e che sopperisce alla scomodità del secondo tasto laterale. Bene.

Ovviamente il nostro 700M EVO è più che i tasti. Una delle altre cose che attira l’attenzione appena appoggiato sulla scrivania è il supporto per il palmo. Partendo dal presupposto che le istruzioni sono “cose da sfigati”, ho perso un po’ di tempo a capire esattamente come funziona.

Cougar 700 M Evo regolazioni

Il supporto è composto da un “guscio” e da una rotaia. Questo “guscio” si può muovere lungo la rotaia in modo da regolare la lunghezza totale del mouse e adattarlo alla nostra mano e alla nostra presa. La lunghezza non è l’unico parametro modificabile, tramite una vite posta dentro la rotaia, potremo andare ad alzare il “guscio” e aumentare il supporto per il nostro palmo e così trovare la posizione congeniale al nostro stile di gioco e alla nostra impugnatura.

Personalmente io preferisco mouse con una curvatura maggiore, con una gobba nel centro del mouse che sostenga la mia mano, anche se quando gioco tendo ad avere una impugnatura “finger grip” e sollevare il palmo dal mouse. Queste sono considerazioni personali sulle quali purtroppo, io non posso esservi di aiuto, perchè non conosco la vostra impugnatura, il vostro stile di gioco, ne la dimensione della vostra mano.

Vista laterale

In linea di massima non lo considero idoneo a un palm grip, è un mouse piccolo, più adatto a chi ha le mani piccole o medie. Difficilmente una persona con le mani grandi si troverà bene con il 700M EVO, anche spostando il supporto agli estremi.

Il mouse è dotato anche di un ingegnoso sistema per la regolazione del peso che, grazie al fatto che io non leggo mai le istruzioni il primo giorno, mi ha fatto perdere cinque minuti buoni per capire come funzionasse. Di fatti a differenza dei classici pesi posti alla base del mouse, nel 700M EVO il peso è posto verticalmente nel centro del mouse, poco prima del tasto per la gestione DPI.

Regolazione Porta polso Mouse

Il mouse è inoltre dotato di una rotella RGB alla quale possiamo impostare vari effetti di luce tramite il software. Inoltre vicino al tasto laterale abbiamo l’indicatore DPI che ci indica quale dei tre livelli è attivo.

Cougar 700 M Evo gamers arsenal 2

Cougar 700M Evo: Ergonomia

Il 700M EVO è un mouse con una linea molto particolare, è un mouse basso con una curva poco pronunciata, soprattutto se lo paragoniamo ai modelli Corsair che tendono a riempire la mano. Questo mouse richiede pratica per abituarcisi, soprattutto se si viene da un mouse grosso.

La regolazione del poggia palmo aiuta a migliorare la presa e l’ergonomia in generale. Bisogna andare per tentativi, calibrarlo e cercare la posizione ideale per la nostra presa. Una presa finger grip non ha problemi, anche se il bordo sinistro non da molto spazio per la presa e può capitare che sollevando il mouse si prema il tasto laterale per errore anche se questo avviene raramente.

Il supporto per il pollice è molto comodo, come anche il tasto sniper e il tasto fire li trovo entrambi molto pratici. I bordi invece sono un po’ scivolosi, sono in plastica dura e quindi non si rovineranno, ma il disegno a nido d’ape non offre un grip ottimale.

Cougar 700 M Evo illuminazione

Cougar 700M Evo: Prestazioni

Il Cougar 700M EVO è dotato del sensore ottico PMW3389, una variante del PMW3360, come lo è anche il PMW3366. Un sensore perfetto, tra i più precisi sul mercato, affidabile al 100%. Con questo sensore Cougar ha voluto dare il meglio del mercato al suo prodotto di punta e dare una sicurezza sulla precisione del suo mouse ai suoi fedeli o possibili clienti.

Come sempre ricordo che questi valori di DPI sono più una questione di marketing che di utilità pratica per noi giocatori

Il sensore arriva a 16.000 DPI, io gioco tra i 500 e 1000 a seconda della situazione e del monitor, quindi non ho la più pallida idea della sua precisione a quei livelli ne tanto meno della sua utilità, forse su un monitor 8k. Come sempre ricordo che questi valori di DPI sono più una questione di marketing che di utilità pratica per noi giocatori. Ciò non toglie che sia un ottimo sensore.

Cougar 700 M sensore

Per quanto riguarda la LOD, “Lift Off Distance”, cioè la distanza dal pad in cui il sensore inizia a registrare il movimento è di 2mm. All’arsenale non abbiamo un macchinario per testare scientificamente la LOD, ma abbiamo le mani e provando ripetutamente a sollevare e riposizionare il mouse, sia in fase di test che in game, abbiamo riscontrato uno spostamento quasi inesistente del cursore e quindi possiamo garantire che la LOD è bassa e in gioco non crea problemi riposizionando il mouse.

Il test dell’accelerazione è stato ottimale. Non abbiamo riscontrato alcuna accelerazione nel mouse, il che significa che Cougar 700M EVO riproduce costantemente i movimenti fatti sul tappetino tra due distanze a velocità differenti.

regolazione dpi

Cougar 700M Evo: Software

Cougar, come anche Sharkoon, adotta una politica sui software abbastanza particolare, a differenza della maggior parte dei marchi dove un software può gestire tutte le periferiche dello stesso brand, Cougar crea un software ad Hoc per ogni periferica. La cosa buona è che sono ottimizzati per la periferica, la cosa noiosa è che se avete tre periferiche Cougar, potreste aver bisogno di tre differenti software.

A parte questo appunto, il software del Cougar 700M EVO risulta essere facile da usare, con una interfaccia intuitiva e ben fatta. Nella schermata iniziale (vedi immagine sopra), possiamo scegliere uno tra i tre profili preinstallati. Possiamo comunque creare altri profili personalizzati in caso non fossero sufficienti. A destra abbiamo i tre livelli DPI che vanno da 100 a 16.000 DPi regolabili di 1 punto per volta. Sotto invece troviamo la regolazione DPI per il pulsante sniper.

Nella zona inferiore abbiamo le regolazioni per il polling rate che arriva fino a 2000HZ e la calibrazione del sensore rispetto alla superficie usata. Possiamo inoltre gestire le LOD scegliendo tra bassa, media e alta.

Cougar 700M EVO assegnazione pulsanti

Nella seconda schermata possiamo scegliere quale funzione dare a ogni tasto del mouse. È possibile scegliere una delle funzioni base come pagina avanti o indietro etc. nelle funzioni avanzate possiamo selezionare la gestione dei profili, gestione DPI, lancio programmi etc.

L’ultima opzione è l’assegnazione delle macro, dove troviamo un buon software per creare macro grazie al quale è possibile registrare sia tasti della tastiera che click del mouse oltre a gestione dei ritardi e movimenti del mouse.

L’ultima schermata è relativa alla gestione dell’illuminazione 700M EVO. Niente di speciale, si può scegliere tra qualche effetto, cambiare l’ordine dei colori, la velocità, la luminosità. Non serve altro del resto per colorare una rotella e tre linee DPI.

700M EVO software

Cougar 700M Evo: Conclusione

In conclusione mi sento di dire che il 700M EVO è un mouse di qualità con un design curato e componenti di prim’ordine come il sensore. È preciso e i tasti sniper e fire sono ben posizionati al contrario del tasto laterale più lontano. La forma lo rende molto particolare, non lo rende adatto a tutti e richiede un poco di pazienza per prenderci la mano.

Se vi interessa vi consiglio di comprarlo su Amazon e provarlo, dargli una chance se dopo un paio di settimane non vi trovate bene, restituitelo. È un mouse molto buono ma non per tutti, non è un mouse che soddisferà chiunque ma un mouse che creerà della dipendenza in alcuni… e della repulsione in altri…

Cougar 700M Evo: Prezzo

Il Prezzo del Cougar 700M EVO si aggira attorno ai 90€. Purtroppo questo marchio non è sempre reperibile in Italia e a differenza di altri produttori sono in pochi a rivenderlo. Solitamente è disponibile su Amazon ma anche altri rivenditori lo hanno.

Ultimo aggiornamento 2020-04-05

Non hai trovato il mouse da gaming giusto per te? allora forse dovresti guardare le nostre guide:
Migliori mouse gaming
Migliori mouse gaming wireless
Marche mouse gaming

PRESTAZIONI9
ERGONOMIA8
DESIGN8.5
QUALITÀ COSTRUTTIVA8.5
RECENSIONI CLIENTI8.4
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO8
Voto dei lettori0 Votes0
Ci piace
Qualità costruttiva
Precisione sensore
Pulsanti aggiuntivi
Non ci piace
Forma non adatta a tutti
Poco grip sui bordi
8.4
Voto
Conclusione
Un mouse di qualità, con componenti di prim'ordine e un design molto particolare che lo rende perfetto per qualcuno e inutilizzabile per altri.
Vedi il prezzo