Il mondo del gaming online come ormai qualsiasi altro settore è legato a doppio filo ai loro strumenti di “lavoro”. Al giorno d’oggi è normale pensare che per ottenere dei buoni risultati sia indispensabile avere l’attrezzatura top di gamma, sennò la lotta è impari sennò si rosica…  Creative con il suo modello Draco HS880 cerca di dare una soluzione economica ma di qualità a tutti quei giocatori che non sono disposti a spendere 100€ per il loro headset, queste sono cuffie orientate ai giocatori casual ma che offrono dei buoni bassi eD una buona immersione nel gioco,  con una buona mira ed un cervello funzionante potrete stendere un sacco di headset da 200€…

NELLA SCATOLA

creative-sound-balster-draco-hs880-recensione-7

Sollevando la linguetta sulla scatola si può avere una chiara visione della cuffia e poi al suo interno troviamo una custodia da viaggio, microfono staccabile ed inclusi i principali connettori, due connettori placcati in oro a da 3,5 mm alla fine di un cavo gommato rosso ed una custodia da viaggio.

CARATTERISTICHE

All’interno dei padiglioni delle HS880 vi sono 2 driver da 40 mm in neodimio con una risposta di frequenza da 20hz a 20Khz con impedenza di 32 Ohm e sensibilità di 106 dB / mW. Il microfono è staccabile, ha la cancellazione di rumore ed una risposta di frequenza da 100Hz a 18Khz, La sensibilità è valutata per -39dBV / Pa con impedenza di <2.2K Ohm. Non male per delle cuffie entry level visto anche come si comportano in gioco.

Inoltre le HS880 sono dotate di un controller audio sul cavo che permette di gestirne il volume e di mutare il microfono, il controller è dotato di una clip per attaccarlo ai vestiti in caso vi desse fastidio.

Le cuffie si collegano con 2 Jack, questo fa si che non si possano utilizzare come cuffie per il vostro smartphone e che quando le userete per ascoltarci la musica avrete comunque sempre un jack a penzoloni. Si può risolvere il problema acquistando uno di questi adattatori a pochi euro 

 creative-sound-balster-draco-hs880-recensione-2

DESIGN

Il design delle Creative Draco HS880 è piuttosto elegante, a differenza della scatola tamarra dominata dal muso di un Drago infuriato che fa molto rpg anni 90. Le cuffie in se invece sono eleganti. L’arco in acciaio che unisce i padiglioni è ricoperto da una plastica opaca robusta e ben rifinita con un imbottitura in schiuma rivestita in similpelle sul lato inferiore. I padiglioni sono agganciati all’arco con degli innesti che ne permettono la rotazione e cosi di adattarsi alle vostre orecchie. Sulla parte esterna dei padiglioni delle HS880 vi è l’elegante logo della Creative e vi è una banda color rosso tutto attorno. Le cuffie sono leggere (268g) e comode da indossare.

creative-sound-balster-draco-hs880-recensione-12

MUSICA

Riguardo l’utilizzo con la musica ho scoperto che le HS880 offrono una qualità molto buona, un sacco di bassi e un suono profondo e piacevole. Il suono della voce sarebbe potuto essere un po’ più distinto nelle canzoni ma nel complesso non ci sono problemi significativi. Con i film la qualità è molto buona, il suono è chiaro, forte, e profondo.

GIOCO

Le HS880 sono state progettate con il gaming come obiettivo finale, il suono in gioco è potente le esplosioni si sentono nitide e fanno il loro effetto, l’assenza di controlli eq e di dolby ne limitano l’utilizzo ai casual players soprattutto per quanto riguarda i giocatori fi FPS, mentre per i giocatori di MMORPG non hanno grosse controindicazioni.

RECENSIONI

[tmls_saved id=”2246″]

PREZZO

Riassumendo: Con una garanzia di 2 anni, custodia da viaggio e un design leggero e flessibile Creative Draco HS880 offre grandi prestazioni a meno di 50€. La sua comodità, l’arco in acciaio che garantisce durabilità il microfono estraibile e le buone prestazioni ne fanno un ottimo prodotto per i casual players.

RASSEGNA PANORAMICA
QUALITA' MATERIALI
83 %
SODDISFAZIONE CLIENTE
70 %
RAPPORTO QUALITA' PREZZO
90 %
RIPRODUZIONE MUSICA
80 %
RIPRODUZIONE GIOCHI
80 %
COMODITA'
90 %
Articolo precedenteCOOLER MASTER QUICKFIRE XTi – RECENSIONE – UNA TASTIERA MINIMALE NEL LAYOUT E NEGLI OPTIONAL
Prossimo articoloKINGSTON HYPERX CLOUD – RECENSIONE
Caduto nel mondo dei videogiochi in tenera età grazie ad un Commodore 64, prosegue la sua carriera da nerd su console sino ai 18 anni dove si butta a testa bassa in America's Army 2, arrivando a giocare per alcuni clan in varie competizioni internazionali. Dopo l'esperienza su AA presegue la sua carriera nei MMO fino ad innamorasi nuovamente il giorno che incontrò Darkfall e da allora aspetta il suo erede. La carriera di giocatore è sempre stata accompagnata da una certa mania nella ricerca e sperimentazione di nuove periferiche da gaming.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Inserisci il tuo nome qui