Sharkoon SGM3 recensione

Sharkoon SGM3 – Recensione

Ultimo aggiornamento:
Voto dei lettori0 Votes
0
8.3
Voto
Vedi il prezzo

Il settore dei mouse da gaming è forse il settore più florido tra quello delle periferiche PC. Ogni anno tutti i brand rilasciano una manciata di nuovi mouse o di upgrades a vecchi prodotti vincenti. Più volte sull’arsenale ho affrontato il discorso dei mouse gaming wireless, essendo io un giocatore competitivo online, sono sempre stato contro al wireless a meno che soddisfacesse una condizione, la doppia connettività.

Per questo ho accettato di recensire lo Sharkoon SGM3, perchè è si un mouse da gaming wireless economico, ma offre la possibilità di essere usato in modalità senza fili ma anche tramite il cavo USB, permettendoci di scegliere se e quando usarlo in modalità wireless a seconda delle necessità del momento.

Sharkoon SGM3 mouse gaming wireless 2

Sharkoon SGM3: Specifiche

PRODUTTORESHARKOON
MODELLOSGM3
N° TASTI7
SENSOREOTTICO PixArt 3360
DPI6.000
WIRELESSWIRELESS E CON CAVO
TIPOLOGIA PRESAFinger grip, Palm grip
DIMENSIONI127mm x 83mm x 42mm
PESO110G
REGOLAZIONE PESONO
POLLING RATE1000 Hz
LIFT OFF DISTANCE 2mm

Sharkoon SGM3: Video

Sharkoon SGM3: Caratteristiche

Le caratteristiche principali dello Sharkoon SGM3 sono:

  • Connessione Wireless da 2.4 GHz
  • Connessione gaming USB
  • Sensore ottico da 6.000 DPI
  • Sette pulsanti programmabili
  • Software Dedicato
  • Gestione macro
  • Ricarica Wireless
  • Indicatore DPI e batteria tramite logo RGB

Sharkoon SGM3: Design

Lo Sharkoon SGM3 ha un design semplice, con i suoi sette pulsanti si posizione nella categoria minimale FPS, la tipologia di mouse più venduta e diffusa tra i gamers professionisti. Il mouse ha una forma classica, con una gobba non troppo pronunciata. Le dimensioni del mouse sono 120 x 78 x 42 mm, dimensioni standard per un mouse, adatte a qualunque mano.

Il peso del mouse è di 110g, piuttosto leggero considerando che è un mouse wireless e che quindi ha la batteria. La scocca color nero opaca ha un bell’effetto anche se non dà lo stesso effetto dei materiali di alta qualità usati nei mouse di fascia alta.

Sharkoon SGM3 lato sinistro 2

L’ergonomia del mouse è buona la mano si adagia comodamente sul suo dorso. I pulsanti laterali risultano facili da raggiungere, sia con una presa Palm Grip che Finger Grip, per una presa Claw Grip risulta essere un po’ troppo piccolo per la mia mano. Sul dorso troviamo il logo Sharkoon, con retroilluminazione RGB che a seconda del profilo DPI selezionato cambia colore ma anche a seconda del livello di carica della batteria, iniziando a lampeggiare per avvertirci di mettere lo SGM3 sotto carica.

Sharkoon SGM3 retro

Nella parte frontale troviamo i classici tasti destro e sinistro i quali offrono un discreto feedback al tatto, si sente che non sono degli omron, non sono così responsivi, ma funzionano bene e non hanno mai dato problemi durante le sessioni di fortnite con il quale l’ho testato (obiettivo 2020 imparare a giocare gli MMO più di voga, disastro totale…).

Sharkoon SGM3 fronte 2

Nel centro troviamo la rotella la quale scorre abbastanza bene, i gradini di posizionamento sono piuttosto accentuati e si riesce a tenere lo scroll sempre sotto controllo. Un po’ troppo delicato invece il click della rotella, più volte mi sono trovato a cliccarla involontariamente, specialmente nelle “scrollate” più veloci, ma con un po’ di abitudine e di buone maniere si impara a gestirlo.

Sharkoon SGM3 fronte sinistro

Dietro la rotella abbiamo un interruttore con movimento orizzontale. Spostandolo avanti e indietro si attivano due funzioni che inizialmente sono adibite alla gestione dei profili DPI permettendoci di cambiare la velocità del cursore (indicata dal colore del logo). Attraverso il software possiamo impostare i tasti qualsiasi funzione, macro, o tasto.

Sharkoon SGM3 recensione

Sul lato destro abbiamo i due tasti laterali, ben posizionati e facili da raggiungere. Inizialmente i tasti sono impostati pagina avanti e indietro, ma anche qui possiamo cambiare la loro funzione e impostarli a nostro piacimento. I bordi del mouse sono gommati per migliorare la presa sul mouse, utile soprattutto per i giocatori a bassa sensibilità, che utilizzano livelli di DPI molto bassi e che devono fare i “Km” sul mouse e riposizionarlo spesso sollevandolo.

Mouse gaming wireless Sharkoon SGM3 lato sinistro

Oltre al mouse nella nella parte inferiore abbiamo il pulsante per l’accensione della modalità wireless e cinque piedini in PTFE. Nella confezione troviamo altri cinque piedini di scorta, un cavo USB per ricaricare il mouse e il ricevitore wireless da 2.4 GHZ da inserire in una presa USB sul nostro PC e poter godere della connessione wireless.

Sharkoon SGM3 sensore

Il mouse è disponibile in varie colorazioni per soddisfare i gusti di tutti, purtroppo a noi è arrivato il classico nero, anche per esigenze interne della redazione, ma il verde militare sembra molto interessante. Da vedere dal vivo…

Sharkoon SGM3 colori

Sharkoon SGM3: Funzioni ed Illuminazione

Come abbiamo già detto lo Sharkoon SGM3 è un mouse wireless che funziona tramite un piccolo ricevitore USB. Questo ricevitore una volta inserito nel computer trova senza problemi il mouse e si connette in una manciata di secondi. La connessione è da 2.4 GHZ lo standard della maggior parte dei mouse gaming wireless.

Sharkoon SGM3 wireless verde

Il mouse può essere utilizzato sia tramite connessione wireless che tramite cavo USB incluso nella confezione. Usando il cavo USB è possibile giocare eliminando ogni possibilità di ritardo o malfunzionamento del mouse dovuto al wireless. Inoltre così facendo il mouse si ricarica, permettendoci di non doverci fermare per cambiare batterie o per ricaricare il mouse.

 

Il logo Sharkoon sul retro si illumina a seconda delle impostazioni DPI scelte nel software (vedi sotto). Cambiando la velocità dei DPI si attiva il colore abbinato, inoltre quando il mouse si sta scaricando il logo inizia a lampeggiare indicandoci di ricaricarlo prima che sia troppo tardi.

Sharkoon SGM3 mouse gaming wireless bianco ricaricabile

Sharkoon SGM3: Prestazioni

Come dicevo prima, ho abbinato lo Sharkoon SGM3 a Fortnite, il problema del test del mouse è che devi sistemare il “bind” dei tasti ed essendo che al momento sto giocando con un mouse con molti più tasti, sostituirlo su tutti i giochi sarebbe stato “traumatico”.

Sto imparando a giocare fortnite, con non poche imprecazioni aggiungerei. Le prestazioni di un mouse in gioco sono legate a due cose: l’ergonomia del mouse e le prestazioni del sensore.

Per quanto riguarda l’ergonomia il l’SGM3 ha una buona forma, si adatta facilmente alla mano, tutti i tasti sono ben posizionati e comodi da usare. Il pulsante dei DPI risulta comodo, spostarlo avanti e indietro è facile e abbastanza intuitivo.

Il mouse in gioco non ha dato problemi di tracking, restando sempre costante sia in modalità wireless che in modalità USB. Il mouse è reattivo e preciso. Ho testato svariate volte l’accelerazione sia cablato che wireless e i risultati sono stati costanti non mostrando segni di accelerazione involontaria.

Sharkoon SGM3 unboxing 2

Sharkoon SGM3: Software

Ogni periferica Sharkoon ha un software dedicato, a differenza della maggior parte dei brands, dove troviamo un unico software che permette di gestire tutte le periferiche dello stesso marchio.

Il software dello Sharkoon SGM3 ci permette di assegnare ad ogni tasto una funzione come: Click, triplo click, scroll, apri menù, gestione media, macro etc. Inoltre nella schermata principale possiamo entrare nel menù profili e creare profili personalizzati da utilizzare a seconda del gioco o del lavoro che stiamo svolgendo.

Software Sharkoon SGM3

Sempre tramite il software possiamo modificare il polling rate, la velocità del doppio click, la velocità dello scroll. Nella sezione DPI abbiamo sei profili, regolabili per singolo DPI e richiamabili poi tramite i l tasto di switch dei DPI posto prima della rotella. Ogni profilo DPI è legato a un colore personalizzabile che ci permette di capire a quanti DPI siamo.

Software mouse gaming wireless Sharkoon SGM3

Per quanto riguarda il gestore delle macro, è abbastanza basico, permette di inserire i tasti della tastiera ma non permette di inserire le azioni del mouse. Il che limita un po’ il sistema. Possiamo decidere i ritardi tra ogni singolo evento e quante volte la sequenza viene ripetuta. Infine possiamo abbinarlo a un tasto del mouse.

Software Sharkoon SGM3 2

Sharkoon SGM3: Conclusione

Non ho trovato grandi difetti in gioco usando l’SGM3, si è rivelato abbastanza affidabile e ha passato il test in game, anche se qualitativamente inferiore a mouse che costano il doppio o il triplo, in gioco fa il suo dovere. Per 40€ credo che sia un acquisto da considerare, soprattutto per la comodità l’affidabilità che ha dimostrato.

La possibilità di poterlo utilizzare con la doppia connessione sicuramente è fondamentale e garantisce in caso di problemi o interferenze di poter andare sul sicuro collegandolo.

Sharkoon SGM3: Prezzo

Ultimo aggiornamento 2020-11-27

Non hai trovato il mouse da gaming giusto per te? allora forse dovresti guardare le nostre guide:
Migliori mouse gaming
Migliori mouse gaming wireless
Marche mouse gaming

Sharkoon SGM3 recensione
Sharkoon SGM3 – Recensione
Conclusione
Un mouse con un buon design ergonomico che non da problemi in gioco anche in modalità wireless, ma che offre la sicurezza della connessione USB quando serve.
PRESTAZIONI
8
ERGONOMIA
8.5
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO
8.5
SOFTWARE
8
QUALITÀ COSTRUTTIVA
7.7
RECENSIONI CLIENTI
8.8
Voto dei lettori0 Votes
0
Ci piace
Affidabilità
Ergonomia
Doppia connessione
Non ci piace
Rotella scroll
8.3
Voto
Vedi il prezzo