Asus MG279Q – RECENSIONE

8.9
Voto finale
Vedi il prezzo

Ne é passato di tempo da quando giocavo a doom sul mio monitor CRT da 17”, allora quei bei pixel quadrati erano i miei fidati compagni di gioco…li amavo! Sara per quello che giocare a minecraft mi provoca un irresistibile nostalgia?

Oggi la realtà é un altra, i produttori di monitor, guardano ai  monitor per gaming come la nuova frontiera per estendere il loro business e fanno a pugni a suon di immagini sempre piú definite e movimenti sempre più fluidi.

In questo panorama Asus, una delle protagoniste in questa battaglia, ha lanciato recentemente il suo nuovo monitor da 27” con risoluzione WQHD 2560 x 1440, stiamo parlando del Asus MG279Q, un monitor disegnato specificamente per il gaming.

Tra le golosità proposte troviamo una frequenza di refresh di 144Hz, il pannello tipo IPS e ovviamente la tecnologia FreeSync di AMD. In questa recensione ti spiegherò tutto quello che devi sapere su questa novità Asus.

asus-mg279q-27_recensione-1

ASUS MG279Q: DESIGN

Cominciamo dal suo aspetto, essendo un monitor di categoria gaming destinato agli utenti ROG, ci aspettiamo un design con linee forti e aggressive, ma l’Asus MG279Q non eccede in questo senso.

Al contrario di altri monitor concorrenti come l’Acer Predator XB271HU, questo monitor mantiene linee e colori abbastanza sobrie, il che strizza l’occhio ad un utilizzo professionale oltre che gaming.

Molto piacevole é la struttura della base che permette orientare il monitor sia sull’asse verticale che orizzontale  e ruotarlo di 90° per portarlo in configurazione portrait, adattandolo ad ogni nostra esigenza.

A renderlo ancora piú versatile la presenza dell’immancabile  connessione VESA 100 x 100mm che ci permette di agganciarlo direttamente alla parete o ad un braccio sospeso, una bella comodità per chi come me ha un apocalisse di oggetti sulla scrivania.

ASUS MG279Q: CARATTERISTICHE

Parlando di caratteristiche dirette specificamente al gioco, siamo sinceri… se siete finiti qui suppongo che sia quello che vi interessa.

In primo luogo la compatibilità con la tecnologia FreeSync con tutti  i benefici che comporta. Grazie a questa caratteristica abbiamo finito di preoccuparci di  screen tearing e choppy framerate durante il gioco, grazie alla perfetta sincronizzazione tra GPU e monitor.

Parallelamente, la tecnologia Flicker-free riduce lo sfarfallio per assicurare un esperienza di gioco più confortevole.

Altra caratteristica pensata per il videogiocatore é la tecnologia GameVisual che ti propone ben 6 configurazioni di fabbrica create specialmente per regolare l’immagine adattandola ai differenti scenari d’uso.

Così ti eviti di dover impazzire sul ODS ogni volta che cambi gioco, semplicemente scegli dal menù la configurazione più adatta ed é cosa fatta.

Se siete di quelli che passano ore e ore davanti allo schermo, vi farà piacere sapere che sul MG279Q potrete contare con la tecnologia Ultra-Low Blue Light che protegge gli utenti riducendo la luce blu dannosa di un 70% mediante un filtro a 4 livelli selezionabili dal menù ODS.

Un altra delle cose che mi sento di dire é che con questo monitor non sentirete di certo la mancanza di connessioni a differenza di altri monitor di alta gamma tipo l’acer XB271HU (leggi la recensione qui), cominciando da quelle video:   HDMI HDMI/MHL 2.0, 2 x HDMI e 1 x DisplayPort passando per le 3 connessioni USB 3.0 e finendo con un uscita audio da .5mm Mini-Jack e la classica presa di alimentazione.

ASUS MG279Q: ON SCREEN DISPLAY

Provando il menù OSD, devo dire che risulta abbastanza comodo da usare e facile da capire. Sopratutto per la presenza di un joystick 5-way unico che ci permette di configurare qualsiasi impostazione in maniera molto intuitiva: colori sRGB, brillantezza, contrasto, tono dei colori, profili, ecc..

l’ASUS MG279Q integra i filtri ASUS Ultra Low Blue che grazie ai 4 settaggi predefiniti permette di cambiare al volo le impostazioni a seconda della attività svolta, i settaggi variano da standard, navigare in internet, video e foto, lettura, film o ambienti con poca luce.

Asus ha anche implementato delle novità per quanto riguarda la sua OSD, il MG279Qè equippaggiato con la tencnologia esclusiva GamePlus che permetterà di mostrare in overlay sullo schermo un mirino ascelta tra i 4 disponibili oppure un timer per tenere il tempo delle vostre run o per non dimenticarvi l’esame in università.

asus-mg279q-27_recensione-33

Preparatevi per le maratone di gioco grazie alla tecnologia Eye Care e al comfort straordinario

ASUS MG279Q: PRESTAZIONI

Sugli svariati banchi di prova su cui questo fantastico monitor è stato messo, si è comportato bene in qualsiasi condizione di utilizzo. Essendo un unità progettata specificamente per il gaming, è proprio li che da il suo meglio.Il MG279Q 

Grazie al tempo di risposta di 5ms e all’eccellente qualità dell’immagine. In particolare con la risoluzione 1200 devo dire che questo é uno dei pochi monitor 2k che fa sentire a proprio agio, al punto che sto valutando io stesso l’acquisto.

 In campo di applicazioni da ufficio, risulta molto comodo all’ora di lavorare con programmi di disegno come Adobe Photoshop o Corel Draw. Distribuire le varie finestre é molto semplice visto che abbiamo a disposizione il doppio dello spazio rispetto ad un monitor in risoluzione FullHD.

In fine provando a vedere un buon film, devo dire è stato riscontrato un leggero bleeding ma niente di grave, visto che è qualcosa abbastanza comune tra i monitor IPS. Tutto sommato l’esperienza risulta piacevole e il sonoro integrato non è un surround 5.1 ma fa discretamente il suo lavoro.

ASUS MG279Q: QUALITA’ IMMAGINI

asus-mg279q-27_recensione-32

Il pannello IPS da 27” montato sul ASUS PG279Q regala una serie di eccezionali qualità: 178 gradi di visione che assicurano colori nitidi da qualsiasi angolazione, la brillantezza massima é di 350 cd/m mentre il contrasto statico è di 1000:1 mentre quello dinamico é di 100.000.000:1 (Asus Smart Contrast). 

In quanto a risoluzione parliamo di 2560 x 1440 pixel con una frequenza di refresh di 144 hz nativi e un tempo di risposta di 4ms, sufficiente per accontentare il consumatore più esigente unendo l’alta fedeltà di un pannello IPS con i vantaggi di giocare ad un’alta frequenza di refresh.

ASUS MG279Q: CONCLUSIONE

In fine devo dire che questo monitor é stata una piacevole sorpresa, non tanto per le funzionalità che sono comuni anche ad altri monitor ASUS ma per l’estrema qualità riscontrata. É il primo monitor che trovo dove si combina la qualità di immagine tipica dei pannelli ISP con la rapidità di refresh dei pannelli TN.

Qui stiamo parlando, cari amici miei, di immagini eccezionali come quelle che vengono proposte da questi tipi di pannelli ma che, invece di viaggiare come di consueto a 60 hz, vengono spinte fino ai 144 hz tipici dei migliori monitor NT Panel. Vi assicuro che c’è da perderci le bave.

Se poi vogliamo aggiungerci la miriade di funzionalità game oriented come il Game Visual one-clic, il Plus Game Enhanced Combat e il 100% sRGB che migliorano notevolmente l’esperienza di gioco; mi viene da dire che l’esperienza non potrebbe essere stata migliore e i risultati ottenuti assicurano che ogni euro investito in questo eccezionale monitor vale la pena.

asus-mg279q-27_recensione-5

ASUS MG279Q: PREZZO

Ultimo aggiornamento 2019-04-22

PRESTAZIONI9.3
QUALITÀ COSTRUTTIVA9.5
QUALITÀ IMMAGINE9.5
SOFTWARE9
RECENSIONI CLIENTI7.4
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO8.4
Voto dei lettori0 Votes0
Ci piace
Veloce! 144Hz
Pannello IPS
Colori migliori di un pannello TN
4ms
27"
Non ci piace
Troppi problemi di produzione
Troppi modelli difettati
8.9
Voto finale
Conclusione
Un ottimo monitor per il gaming ma anche per video editing e guardare film. Purtroppo non è perfetto e dato il prezzo ci chiediamo se ne valga la pena...
Vedi il prezzo