CUffie gaming Logitech G432 Recvensione

LOGITECH G432 – RECENSIONE

7.9
Voto
Vedi il prezzo

Il Logitech G432 è un nuovo set di cuffie offerto dal celebre brand svizzero. Come è facile intuire si tratta di un aggiornamento delle meno recenti G430 di cui, se bazzichi un minimo l’ambiente, avrai già sentito parlare.

Le prestazioni audio delle G432 sono state migliorate rispetto al predecessore, così come la connettività, purtroppo il prezzo a oggi è ancora troppo elevato per delle cuffie che offrono poco di più rispetto alle G430. Di fatti c’è stato un incremento di prezzo di oltre il 30% e francamente lo ritengo troppo alto per il prodotto.

Il design delle cuffie, per certi versi, ricorda un po’ troppo le G430. Anche se il fattore estetico non porta novità sostanziali, Logitech G432 risulta uno strumento piuttosto valido, come vedremo nelle prossime righe di questa recensione.

PRODUTTORELOGITECH
MODELLOG432
TIPOLOGIASURROUND 7.1
TIPOLOGIA PADIGLIONISOVRAURICOLARE
MATERIALE PADIGLIONISIMILPELLE
DRIVERS50mm
FREQUENZA20Hz-20,000Hz
MICROFONOSI
COMANDI AUDIOSI
COMPATIBILITA’PC, CONSOLE, SMARTPHONE
CONNESSIONEUSB E jACK 3.5
PESO259g

LOGITECH G432: Compatibilità

Le Logitech G432 non ha particolari limiti in fatto di compatibilità, essendo compatibili con PC, PS4, Xbox One, Nintendo Switch e con qualunque dispositivo mobile. Su qualunque piattaforma citata, il dispositivo si difende in maniera più che dignitosa, anche se la connessione USB offre un maggior controllo sull’audio delle G432 e il PC risulta essere la piattaforma dove le cuffie suonano meglio.

Cuffie da gaming Logitech g432

LOGITECH G432: Design

In passato hai messo le mani su Logitech G430? Beh, in tal caso avrai un déjà vu! La struttura in plastica leggera e la fascia in acciaio flessibile ricordano in maniera piuttosto marcata il modello precedente sfornato dalla Logitech. Le più grandi differenze in tal senso, sono i dettagli blu di Logitech G432, i padiglioni, questa volta “rinforzati” con un’imbottitura in schiuma sintetica molto compatta e ricoperti da finta pelle.

Le G432 sono cuffie leggere e la senSaZione che danno è di essere un po’ troppo “plasticose” per il prezzo a cui vengono vendute al momento (75/80 €), ma a dispetto di una prima impressione, le cuffie sono di qualità costruttiva discreta e come le predecessori non così facili da rompere come sembrano a prima vista.

Il microfono (flip-to-mute) risulta flessibile ma non rimovibile è situato nella parte posteriore del padiglione sinistro.

L’impossibilità di rimozione, per molti, può risultare un difetto piuttosto fastidioso. Sotto il lato puramente estetico, il design di questo modello non ha nulla di particolarmente negativo anche se le somiglianze con il G430 potrebbero scoraggiare molti utenti dall’upgrade.

Da sottolineare come nella confezione sia presente anche un dongle USB, una sorta di mini scheda audio controllabile tramite il software Logitech scaricabile dal sito del produttore.

Logteich g432 recensione design

LOGITECH G432: Comfort

Per quanto riguarda il feeling le cuffie G432 si presentano come piuttosto comode. I padiglioni non generano una pressione esagerata, anche se tendono a riscaldarsi parecchio se si usano per diverse ore (fattore da tenere in grande considerazione soprattutto nei mesi estivi).

A parte questo particolare, le cuffie risultano piuttosto flessibili e si dimostrano un prodotto particolarmente ergonomico.

Logitech G432 si presenta con dimensioni pari a 18,2 x 8,2 x 17,2 centimetri con un peso complessivo di 259 grammi. A livello di ingombro e peso dunque, le cuffie in questione sono molto leggere o non sono scomode.

LOGITECH G432: In gioco

Passiamo alla prova pratica. Le cuffie offrono un suono ricco e facilmente gestibile con un buon bilanciamento di alti e bassi. La resa appare ottima sia per quanto riguarda gli effetti audio, sia per quanto riguarda l’ascolto di musica e/o colonne sonore.

Qualche piccolo appunto si può fare, con utilizzo su PC, se decidi di utilizzare un cavo da 3,5 mm. In questo caso, il suono potrebbe risultare leggermente più basso del normale. Nulla che possa inficiare più di tanto sull’esperienza di gioco, pur trattandosi di qualcosa che stona decisamente nell’ambito delle prestazioni.

Nessun problema se hai invece intenzione di usare l’attacco USB grazie al quale le G432 danno il meglio di loro.

L’audio 7.1 surround offerto da questa periferica, consente agevolmente di individuare la direzione di un suono, la sua qualità è discreta. Ciò non solo aumenta il grado di immersione, ma risulta un vero e proprio requisito per i gamer competitivi.

Nota bene: il 7.1 è attivabile esclusivamente via software, e tramite connessione USB visto che non esiste nessun bottone che svolga questo compito sulla periferica.

Logitech g432 cuffie gaming recensione

LOGITECH G432: Musica e film

Anche senza particolari ritocchi nelle impostazioni del tuo PC, le prestazioni di Logitech G432 sono di buon livello. Vi è una chiara distinzione tra alti e bassi, e le alte frequenze non causano alcun tipo di distorsione.

Pur non presentando una qualità suono paragonabile a cuffie professionali indirizzate verso l’ascolto musicale, questo dispositivo sa sicuramente difendersi più che degnamente.

Riguardo l’ascolto di musica e film, va poi detto che il design ideato appositamente per il gaming, non si presta particolarmente a questo tipo di utilizzo.

LOGITECH G432: Microfono

Il microfono delle G432 non è di certo uno dei migliori sul mercato ma è più che sufficiente per comunicare in chat vocali con i tuoi compagni di gioco. Per coloro che cercano un microfono per parlare in streaming du twitch o altro consiglio di guardare le Hyperx Cloud Alpha.

Differenze tra logitech G430 e G432

LOGITECH G432: Caratteristiche

Una delle caratteristiche di cui non abbiamo ancora parlato, ma che merita sicuramente qualche parola, è la grande varietà di connessioni. Logitech G432 offre un alto livello di connettività, consentendo un collegamento tramite cavo audio da 3,5 mm ma anche l’utilizzo di uno splitter per connessioni separate audio/microfono, oltre a un adattatore USB.

Per quanto riguarda il software, Logitech ha dimostrato di voler cambiare qualcosa. L’azienda elvetica ha infatti introdotto il G HUB, un nuovo programma che consente alla community di interagire, proponendo le proprie impostazione agli altri possessori del G432.

Non solo: il software in questione lavora allo stesso modo con qualunque tipo di periferica Logitech uscita recentemente. L’interfaccia di G HUB è piuttosto intuitiva e si presenta facile da utilizzare fin dal primo utilizzo.

LOGITECH G432: Prezzo

Ultimo aggiornamento 2019-04-22

RIPRODUZIONE GIOCHI8.7
RIPRODUZIONE MUSICA8.2
MICROFONO7.5
COMODITÀ8.5
QUALITÀ COSTRUTTIVA8.1
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO7
RECENSIONI CLIENTI7.4
Voto dei lettori1 Vote8.8
Ci piace
Leggere
Audio migliorato
Non ci piace
Prezzo troppo alto rispetto ai concorrenti
7.9
Voto
Conclusione
L'evoluzione delle G430 è sicuramente un passo in avanti ma l'aumento di prezzo rispetto al predecessore non è giustificato.
Vedi il prezzo