Dark Core RGB PRO recensione

CORSAIR DARK CORE RGB PRO – RECENSIONE

8.7
Voto
Vedi il prezzo

Come amo far notare nelle recensioni, non sono un fan delle periferiche wireless, specialmente quando si tratta di mouse e camper che non aspettano altro che farmi fuori online.

Solitamente preferisco andare sul sicuro utilizzando mouse da gaming con connessione USB, per evitare qualsivoglia ritardo nell’invio di comandi, ma bisogna dire che la tecnologia di trasmissione dati odierna, specialmente quella dei mouse di fascia medio alta, è talmente buona che fatico a trovarne dei contro. Per questo motivo nella recensione del Corsair Dark core RGB pro cercherò di essere obiettivo tralasciando i miei pregiudizi e mi concentrerò sui fatti (forse).

Il Corsair Dark Core RGB Pro è un mouse da gaming wireless che offre la possibilità di essere usato anche via cavo USB di tipo C e bluetooth. Questo mouse ha caratteristiche di prim’ordine come una connessione wireless da 2000Hz, 18000 DPI, otto tasti, una forma ergonomica e illuminazione RGB.

Ma vediamo nel dettaglio le specifiche tecniche.

Corsair Dark Pro RGB unboxing

Dark Core RGB Pro: Specifiche

PRODUTTORECORSAIR
MODELLODARK CORE RGB PRO
N° TASTI8
SENSOREOTTICO Pixart PAW3392
DPI18.000
WIRELESSSI
TIPOLOGIA PRESAPALM GRIP, CLAW GRIP, FINGER GRIP
DIMENSIONI127mm x 89mm x 43mm
PESO133G
REGOLAZIONE PESONO
POLLING RATE1000/2000 Hz
LIFT OFF DISTANCE 2mm

Dark Core RGB Pro: Video

Dark Core RGB Pro: Caratteristiche

  • Tre modi per connettersi: tecnologia SLIPSTREAM WIRELESS sub-1ms, Bluetooth® a bassa latenza o via cavo USB.
  • Sensore ottico custom PixArt PAW3392 nativo da 18.000 DPI, ottimizzato per mouse wireless a basso consumo energetico e personalizzabile da 100 a 18.000DPI di 1 DPI alla volta.
  • La tecnologia Hyper-polling comunica con il PC fino a 2.000 Hz, il doppio della velocità standard.
  • Si carica con un connettore USB-C ricarica anche mentre giochi.
  • Confortevole forma sagomata con due impugnature laterali intercambiabili incluse.
  • Retroilluminazione dinamica RGB a nove zone.
  • Otto pulsanti, completamente programmabili con macro personalizzate.
  • Fino a 50 ore di gioco continuo wireless.
  • Interruttori Omron da 50 milioni di clic.
  • Software CORSAIR iCUE consente di assegnare macro, regolare la frequenza di aggiornamento, personalizzare l’illuminazione RGB sincronizzandola con i dispositivi compatibili con iCUE.
  • Memorizzazione sul mouse di 3 profili illuminazione e macro.
Corsair Dark Core RGB Sensore

Dark Core RGB Pro: Design

Il design Dark Core RGB pro resta pressoché invariato rispetto al suo predecessore, se non fosse per la pulsantiera laterale, che ora presenta solo due tasti al posto dei tre della versione precedente. Il design del mouse è molto curato, come tutti i prodotti della Corsair e i materiali utilizzati sia per il rivestimento che per i componenti sono di qualità.

Il Dark Core RGB Pro è un mouse di dimensione medio grossa, che si adatta a qualsiasi presa, palm grip, claw grip o finger grip, è dotato di otto tasti supportati da interruttori Omron garantiti 50 milioni di clic. Tutti e otto i tasti offrono un buon feedback alla pressione, sono reattivi e con un bel click udibile e piacevole al tatto.

Dark Core 18000 dpi

I tasti sono i classici sinistro e destro premibili per tutta la loro lunghezza, nel mezzo la classica rotella e il tasto dietro alla rotella che di base è adibito alla selezione del profilo. A lato del tasto sinistro abbiamo due tasti, di base assegnati alla gestione dei DPI, i quali però trovo troppo lineari e simili nel loro design, difficili da distinguere nei momenti più concitati di gioco e più volte mi è capitato di attivare la skill errata o di perdere tempo a sincerarmi di quale dei due stessi premendo.

Sul lato sinistro abbiamo due tasti laterali facilmente distinguibili e raggiungibili con il pollice.

Corsair Dark Pro pulsanti laterali

Il Dark Core RGB pro, nelle zone di contatto ha una superficie gommata con tante piccole gobbe che garantiscono un buon grip, inoltre le zone in cui poggiano pollice, mignolo e anulare sono concave migliorando la presa sul mouse, utile per il riposizionamento e per chi usa una finger grip. (non sai la differenza tra finger, palm e claw grip? leggi la nostra guida)

mouse gaming corsair

Personalmente sono sempre stato un grande fan delle zone di appoggio del pollice e del mignolo, sapete quelle ali laterali che hanno alcuni mouse? le ho sempre trovate molto comode, ovviamente nello scoprire che il Dark Core RGB pro le aveva su entrambi i lati ho fatto un bel sorriso e ho sostituito immediatamente la socca destra senza supporto per mettere quella con il supporto.

Il mouse viene venduto con due scocche, una con ala di supporto e una senza, sotto queste scocche c’è lo spazio per inserire il ricevitore USB Wireless da inserire nel PC utile in caso doveste trasportarlo per una lan.

Nella parte inferiore del mouse troviamo un interruttore per selezionare la modalità di trasferimento dei dati wireless. Abbiamo tre opzioni, spento, wireless o bluetooth. Nella parte frontale abbiamo la connessione USB di tipo C (finalmente) che permette di connettere al volo il mouse quando è scarico senza dover perdere tempo a centrare il buco. Il cavo USB è lungo 1.80m ed è rivestito di corda.

Corsair Dark Pro RGB profilo modificabile

Dark Core RGB Pro: Ergonomia

Uno dei fattori fondamentali di ogni mouse è la sua ergonomia, cioè quanto la sua forma sia ben studiata per adattarsi alla nostra mano. Un mouse scomodo è come una scarpa scomoda, possiamo soffrire e cercare di abituarci ma la cosa migliore da fare è cambiarlo.

Ovviamente ognuno ha mani di dimensioni differenti così come il modo di impugnare il mouse varia da persona a persona, quindi questa mia valutazione è puramente personale (come del resto lo è ogni singola recensione di questo mondo).

ergonomia mouse corsair

A parte la questione alette già acclamata nella precedente sezione, il mouse risulta comodo, la sua linea orizzontale pende verso il lato destro del mouse, non è parallelo al tavolo, questo permette di tenere la mano in una posizione più naturale, leggermente Inclinata verso il mignolo. Il mouse riempie bene la mano per una presa palm grip, anche se meno rispetto allo scimitar qui recensito.

Essendo il mouse piuttosto lungo, la presa claw grip ha sufficiente spazio per appoggiare la parte iniziale del palmo e quindi si adatta bene a questa presa, se invece la vostra presa preferita è la finger grip, i lati concavi saranno vostri amici garantendovi una salda presa sul mouse.

Dark Core RGB Pro: Prestazioni

Se l’ergonomia è importante in un mouse da gaming, le prestazioni sono fondamentali. Ma cosa si intende per prestazioni, forse i 18.000 DPI? naa quella è una specifica totalmente inutile ai fini del gaming, a meno che non giochiate con un una risoluzione 8k. Io normalmente gioco con 800 DPI, non so voi, ma dubito andiate oltre i 5k.

Le prestazioni di un mouse in gioco si riferiscono alla sua reattività e la sua affidabilità. Tutti i mouse di fascia medio alta offrono prestazioni più che sufficienti. In questo caso, il Dark Core RGB, in gioco fila liscio che è un piacere, mai nessun ritardo ne quando connesso via USB ne in modalità wireless.

 

La sua connessione wireless che offre 2000Hz di polling rate, non è che faccia molta differenza punto di vista pratico, cioè non si nota la differenza tra 1000Hz o 2000Hz. La cosa importante è che usandolo in modalità wireless il Dark Core RGB Pro funziona bene, niente ritardi, niente comandi non registrati o inconsistenza nella rilevazione dei movimenti. I pulsanti sono molto reattivi e piacevoli da premore, il click è udibile e lo si avverte anche al tatto.

Dark Core Pro recensione 2

Dark Core RGB Pro: Wireless

Le funzionalità wireless di questo mouse sono di alta qualità, la connessione 2.4GHz Slipstream è la innovazione messa in campo da Corsair, una tecnologia che vanta un sistema di cambio di frequenza intelligente, che permette al mouse di cambiare frequenza in caso sulla frequenza in uso si verificassero rallentamenti e anomalie. Questo, a detta di Corsair, dovrebbe garantire la stabilità e qualità della connessione al mouse.

La connessione wireless avviene tramite un ricevitore wireless USB da inserire nel computer.

Oltre alla connessione wireless abbiamo a disposizione anche la connessione bluetooth, utile per collegare il mouse al portatile o altri dispositivi compatibili. La velocità di connessione bluetooth è di 7.5ms, quindi più lenta rispetto al wireless ed è sconsigliato per il gaming competitivo.

Il Dark Core RGB Pro è dotato di una batteria al litio con capacità di 1,000mAh che dovrebbe durare fino a 16 ore in modalità wi-fi con i led accesi e oltre 30 ore se utilizzato senza illuminazione LED. Per ricaricare il mouse bisogna collegarlo tramite il cavo USB di tipo C incluso nella confezione anche durante l’utilizzo. Esiste anche la versione SE che offre la ricarica Qi, che però non abbiamo testato.

Dark Core Pro

Dark Core RGB Pro : Software

Il Dark Core RGB pro come tutte le periferiche Corsair utilizza il software ICUE, uno dei migliori software in circolazione. Tramite il programma possiamo creare vari profili e collegarli a uno specifico programma o gioco e ogni volta che avviamo il gioco il profilo collegato viene attivato automaticamente.

In ogni profilo possiamo andare a modificare i seguenti aspetti:

Azioni: Questa sezione permette di abbinare a un tasto un pulsante della tastiera, una funzione di windows (come pagina avanti o indietro, play, pause etc), Creare Macro piuttosto complesse in cui possiamo inserire tasti del mouse, tasti della tastiera, regolare i ritardi e registrare i movimenti del mouse, il tutto in modo abbastanza facile e intuitivo.

Effetti d’illuminazione: In questa sezione possiamo regolare ognuna della 8 zone RGB disponibili, selezionando vai effetti di luce e colori.

DPI: In questa sezione possiamo regolare tre livelli DPI selezionabili direttamente dal mouse più un livello cecchino. I vari livelli sono anche disattivabili in caso non aveste bisogno di cambiare DPI durante il gioco.

Prestazioni: In questa sezione possiamo attivare l’angle Snapping (scopri cosa in questo articolo) e ottimizzare la velocità del puntatore.

Calibrazione Superficiale: Questa sezione permette di calibrare il mouse secondo il tappetino utilizzato per ottimizzare le prestazioni del sensore e avere un rilevamento costante dei movimenti.

Profili Integrati: Qui possiamo selezionare i tre profili che vogliamo avere salvati direttamente sul mouse.

Corsair Dark Pro RGB mouse wireless da gaming

Dark Core RGB Pro : Conclusione

Concludendo possiamo dire che il Corsair Dark Core RGB pro è un mouse molto valido con un design curato ed ergonomico che permette un rapido adattamento della mano. La qualità dei materiali è chiara sin dall’inizio e sia in modalità wireless che in modalità USB funziona bene senza dare mai problemi, rivelandosi così un buon compagno di gioco contro ogni mio pregiudizio ma che comunque sia non abbandonerò per principio.

I due tasti vicino al tasto sinistro, sono l’unica cosa che mi ha fatto storcere il naso e che secondo me dovrebbero rivedere nella prossima edizione.

Dark Core RGB Pro : Prezzo

Il prezzo del Dark Core RGB Pro si aggira attorno ai 90€.

Ultimo aggiornamento 2020-05-24

Non hai trovato il mouse da gaming giusto per te? allora forse dovresti guardare le nostre guide:
Migliori mouse gaming
Migliori mouse gaming wireless
Marche mouse gaming

PRESTAZIONI9
ERGONOMIA8.5
DESIGN8.5
QUALITÀ COSTRUTTIVA9
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO8.5
Voto dei lettori0 Votes0
Ci piace
Design Curato
Connessione wireless affidabile
Qualità generale
Non ci piace
Due pulsanti laterali superiori poco distinti
8.7
Voto
Conclusione
Un solido mouse da gaming wireless, con un buon rapporto qualità prezzo anche se non economico.
Vedi il prezzo