Guida a fortnite

FORTNITE: GUIDA AL GIOCO

Fortnite è uno sparatutto in terza persona (TPS) sviluppato da Epic Games e People Can Fly, pubblicato nel 2017 per PS4, Xbox One, PC, Mac, Nintendo Switch e Mobile. Non c’è neanche quasi bisogno di presentarlo, con più di 300 milioni di giocatori registrati, è il Battle Royale più conosciuto e giocato nel mondo.
Proprio Fortnite è stato un pioniere per questo genere di giochi che, negli ultimi anni, sta guadagnando la preferenza da parte degli utenti. Basti solo pensare a PlayerUnknown’s Battlegrounds, COD: Warzone, Apex Legends e tanti altri.

Con la sua grafica in stile “cartoonesco” e la sua meccanica delle costruzioni praticamente unica nel suo genere, il videogioco edito da Epic Games ha saputo conquistare sia i videogiocatori più esperti, sia gli utenti più piccoli. Però non lo sottovalutate, sebbene sembri un gioco infantile, potrebbe divertirvi molto, specialmente se giocato in compagnia.

Fortnite propone tre modalità di gioco: Salva il mondo, Battle Royale e modalità creativa.

Primo Gameplay Trailer di Fortnite

SALVA IL MONDO

Salva Il Mondo è una modalità PvE co-op nella quale dovrete sconfiggere orde di nemici in uno scenario post-apocalittico. Potete scegliere se giocare con un massimo di 3 amici, oppure con l’IA. Non è possibile svolgere le missioni in solitaria.

fortnite salva il mondo

Attualmente la modalità Salva Il Mondo è a pagamento e non è disponibile su Nintendo Switch e dispositivi Mobile.
Ci sono due tipi di pacchetti acquistabili su Epic Games:

PACCHETTO FONDATORE STANDARDPACCHETTO FONDATORE DELUXE
7 Pacchetti lama, bottino fondatori inclusoPacchetto armi base raro
4 Icone stendardo nel giocoPistola Fondatore esclusiva
XPacchetto eroi base con 8 eroi
X33 Pacchetti lama, pacchetti fondatore inclusi
X
50 Slot inventario extra nel magazzino
X10 Icone stendardo nel gioco
X10 Incrementi PE per te e 10 da condividere

I bonus sono utilizzabili soltanto in questa modalità, non verranno presi in considerazione nel Battle Royale.

Cinematic Trailer di Salva Il Mondo su IGN

BATTLE ROYALE

Il Battle Royale di Fortnite è la modalità “punta di diamante” del gioco. Non penso ci sia bisogno di presentazioni: 100 giocatori si lanciano da un autobus volante in una mappa che offre armi ed equipaggiamento. Lo scopo è solo uno: eliminare gli altri team e rimanere gli ultimi in piedi.
Per evitare che le partite durino all’infinito, Epic ha previsto una tempesta radioattiva che avvolge l’isola e che con lo scorrere del tempo inizia a restringere la zona di gioco. Questa tempesta danneggia i giocatori in ritardo ed è anche in grado di ucciderli. La funzione della tempesta è quella di radunare i giocatori in un’area sempre più ristretta, obbligandoli ad affrontarsi senza nascondersi in zone remote dell’isola.

fortnite battle royale

Il Battle Royale si divide a sua volta in più modalità.
C’è la possibilità di combattere singolarmente, in squadre da due o da quattro, potendo scegliere se riempire la squadra con i vostri amici o con altri giocatori online. Se ve la sentite potete anche fronteggiare le squadre da soli.

Il gioco di squadra premia. Come nella maggior parte dei giochi online, imparare a coordinarsi con la propria squadra, aiutandosi con l’equipaggiamento e organizzando gli attacchi via chat vocale, da al team un vantaggio non da poco rispetto alle altre squadre “casuali”. Imparate e combattere come una squadra, non siate egoisti e dominate l’isola…

MODALITA’ CREATIVA

Oltre alle classiche categorie, troverete la modalità creativa, che vi permetterà di esplorare ed esercitarvi sulla mappa di gioco in totale libertà, oppure di visitare mappe create da altri utenti. All’interno di questa modalità, possiamo creare delle nostre mappe di gioco, con regole, armi e ambientazioni a nostro piacimento e condividere queste mappe con altri utenti, sia aprendole a chiunque, sia invitando i nostri compagni di gioco.

Uno degli aspetti più importanti della modalità creativa è senz’ombra di dubbio quello dell’allenamento. Di fatti ci sono mappe che ci permettono di allenarci all’infinito con le costruzioni, imparando a costruire edifici sempre più complessi sempre più velocemente, aspetto fondamentale del gioco.

Oltre alla costruzione, ci sono mappe create per fare dei rapidi “deathmatch” e imparare a combattere ripetendo all’infinito scontri con altri players in spazi ristretti. Queste mappe sono fondamentali per praticare la mira e l’efficienza delle costruzioni in previsioni degli scontri veri e propri in gioco. Se state imparando a giocare a Fortnite non snobbate la modalità creativa bensì dedicateci una mezz’oretta al giorno come riscaldamento prima di lanciarvi dal bus…

FORTNITE: LE STAGIONI E GLI AGGIORNAMENTI

È passato molto tempo ormai da quando la prima stagione del capitolo 1 è stata rilasciata.
Durante questi due anni e mezzo Epic Games ha sviluppato molte patch al fine di migliorare sempre di più il gioco. Non si può certo dire che Fortnite sia un gioco lasciato morire dai suoi sviluppatori: le patch di correzione e aggiornamento vengono rilasciate abbastanza costantemente.

Come in altri Battle Royale, per esempio Apex Legends o Call Of Duty: Warzone, è presente la meccanica delle stagioni. Nel caso di Fortnite, la stagione è solita finire con un evento dedicato, che trasforma la mappa di gioco seguendo una sorta di “trama“.
I giocatori possono parteciparvi proprio come se fosse una partita vera, assistendo quindi ai cambiamenti in live. Ma gli eventi di fine stagione non sono gli unici ai quali si può partecipare.

 

La Epic Games è solita infatti fare collaborazioni per creare eventi che divertano e intrattengano i giocatori. Ad esempio l’esibizione di Marshmellow, dove il Dj ha suonato dal vivo, oppure il più recente evento firmato Travis Scott.
Fino ad ora ci sono state le prime 10 stagioni, raggruppate nel Capitolo 1, e le prime due stagioni del Capitolo 2. La terza ha l’uscita fissata per l’11 Giugno 2020.

Evento di Travis Scott su Fortnite sul canale YouTube di Travis Scott

Il Sistema di Building

La meccanica delle costruzioni è senza dubbio la caratteristica peculiare del gioco, è ciò che lo distingue da tutti gli altri Battle Royale. Dal lancio della modalità in poi, il sistema di building ha assunto un ruolo molto importante nelle strategie dei giocatori, all’inizio lo si usava di meno, mentre ora se non imparate a costruire siete spacciati: gli altri giocatori vi ridurranno in polvere. Non bisogna solamente avere una buona mira, bisogna anche avere i riflessi pronti e una buona dose di sangue freddo, che vi possa aiutare a mantenere la mente lucida per costruirvi un riparo in caso di attacco.

Non è un caso che i migliori giocatori di Fortnite siano innanzitutto bravi a costruire strutture da sfruttare nelle fasi del gioco, da scale per attaccare guadagnando la posizione più alta, a muri per difendersi. Le costruzioni, una volta collocate, si possono anche modificare, così da creare porte e finestre (nel caso dei muri), oppure cambiarne il verso se si tratta di scale, per esempio.

Il Pass Battaglia e i V-Bucks

Il Pass Battaglia è da vedersi come una forma di sottoscrizione premium al gioco (che non si rinnova automaticamente). Acquistandolo vinceremo skin e personalizzazioni varie giocando e guadagnando punti esperienza in gioco. Gli oggetti e le skin vinte, sono puramente estetici e non influiscono sulla potenza del personaggio in gioco. LaIl pass battaglia dura tutta la stagione, è quindi sempre meglio comprarlo a inizio stagione, piuttosto che verso la fine.

Il V-Buck è sostanzialmente la moneta di Fortnite, acquistandoli potrete decidere per cosa spenderli.
Il Pass Battaglia richiede 950 V-Bucks, ossia poco meno di 10€. È possibile acquistare skin emote e molto altro grazie ai V-Bucks. Il Pass Battaglia e i V-Bucks sono le fonti di sostentamento del gioco e se vi piace fortnite o qualsiasi altro Battle Royale, vi consigliamo di sostenere i “vostri” sviluppatori comprando almeno il pass battaglia.

Primi livelli del Pass Battaglia della Season 4

CONSIGLI

Se siete dei giocatori che si approcciano per la prima volta al Battle Royale di Fortnite, di certo all’inizio avrete dei problemi nell’adattarvi alle meccaniche di gioco.
Ecco una serie di consigli che potrebbero tornarvi utili, almeno nelle prime partite:

  1. Scegliete bene il luogo del vostro atterraggio.
    Cercate di non atterrare nelle aree vicine alla linea di passaggio del bus. Lì troverete decine di avversari pronti a uccidervi. È molto meglio puntare su zone più lontane, magari una città vicina al bordo della mappa, dove sarete più tranquilli nel trovare il vostro loot.
  2. Non sottovalutate l’importanza dei materiali.
    Come accennato prima, le costruzioni in Fortnite sono molto importanti. Assicuratevi di farmare dei materiali sin da inizio partita, così da poter avere la possibilità di difendervi in caso di attacchi di altri giocatori.
  3. Esercitatevi a costruire.
    Catapultatevi in Modalità creativa e cercate di acquisire sempre più dimestichezza con le costruzioni. Più diventerete capaci, più avrete chance di vincere la partita.
  4. Trovate le vostre armi.
    In Fortnite ci sono un sacco di armi, che variano anche in base alle patch rilasciate. Ciò vi offre la possibilità di trovare lo stile di gioco che più vi è consono. Cercate quindi di provare più armi possibili, anche solo per imparare a conoscerle e non farvi trovare mai impreparati in caso di necessità.
  5. Le cure.
    Nella mappa sono dispersi numerosi scudi e medikit che vi aiuteranno a restare in vita più tempo possibile. Ma non sono le uniche cure di cui potete servirvi. Ci sono infatti molti punti dove mettersi a pescare con una canna o una fiocina: i pesci infatti sono molto più veloci da usare del classico medikit. E poi chissà, potreste anche trovare delle armi interessanti.
  6. Createvi un inventario equilibrato.
    Cercate di prepararvi a qualsiasi evenienza. Avrete a disposizione 5 slot inventario per armi e cure, assicuratevi di non diventare dei mercenari, ma neanche delle crocerossine. Dedicate 2/3 slot alle armi e almeno uno a cure e scudi.
  7. Giocate con le cuffie se ne avete possibilità.
    Fortnite è uno di quei giochi che fa del suono una componente molto importante del gameplay. Prestate molta attenzione dell’ambiente che vi circonda, munendovi di cuffie (anche quelle del telefono vanno bene per iniziare), riuscirete a sentire i passi del nemico e a capire la sua posizione. Se siete alla ricerca di cuffie da gaming date un’occhiata alla nostra guida sulle migliori cuffie da gaming
  8. Cercate l’altezza (ma attenti a non cadere!).
    Essere più in alto del nemico vi conferirà una posizione di vantaggio. Riuscendo a sovrastarlo, avrà meno possibilità di riuscire a nascondersi, ma assicuratevi che non stia cercando di farvi cadere.
  9. Non restate fermi.
    Non adottate la tattica del camper, tenendovi in movimento risulterete una preda meno facile da prendere per i vostri nemici.
  10. Saltate.
    I cecchini, seppur pochi in termini di armi, sono molto pericolosi. Un giocatore che vi vede da lontano correre con un’andatura lineare non avrà molti problemi nello spararvi un colpo in testa, anche se non è particolarmente esperto. Invece, se mescolerete la corsa a qualche salto qua e là, gli renderete il lavoro più difficile e avrete più possibilità di sopravvivenza.
fortnite drop

FAQ

Quanto costa Fortnite?

Il Battle Royale è completamente free-to-play, il Pass Battaglia è un plus. La modalità Salva il Mondo no.

Pagando sei più forte?

No, solo più bello.

Dove posso scaricare Fortnite?

Fortnite lo trovi nell’Epic Games Store, oppure negli store delle console

Posso giocare con amici su altre console o PC?

Si, puoi giocare con amici che utilizzano sia xbox One, PS4, PC, MAC e anche lo smartphone, tutti insieme sullo stesso server.

Quali sono i requisiti PC consigliati per Fortnite?

Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 660 o AMD Radeon HD 7870, o GPU DX11 equivalente
Memoria video: 2 GB di VRAM
Processore: Core i5-7300U 3.5 GHz
Memoria: 8 GB di RAM
SISTEMA OPERATIVO: Windows 7/8/10 64-bit o Mac OS Mojave 10.14.6 

Quali sono i requisiti minimi PC per Fortnite?

Scheda video: Intel HD 4000 su PC o Intel Iris Pro 5200 su Mac
Processore: Core i3-3225 3.3 GHz
Memoria: 4 GB di RAM
SISTEMA OPERATIVO: Windows 7/8/10 64-bit o Mac OS Mojave 10.14.6

Se siete alla ricerca di un PC da gaming per giocare a Fortnite fate un giro sulle nostre guide su I migliori PC da gaming assemblati e I migliori Notebook da gaming.