nvidia Ada Lovelace serie 4000

Nvidia: finalizzata l’architettura Ada Lovelace?

Ultimo aggiornamento:

Sembra che le prossime schede Nvidia soprannominate “Ada Lovelace” potrebbero essere lanciate il prossimo anno con chip a 5 nm. Negli ultimi giorni infatti, alcuni leaker hanno condiviso alcune informazioni riguardanti la finalizzazione della nuova architettura in arrivo, forse, il prossimo anno. Pare che però non siano più sicure le voci che volevano questa nuova architettura come base solamente per le prossime GeForce RTX serie 4000. Tutto dipende dalle prestazioni delle schede concorrenti, prime fra tutti le AMD RDNA3. Alcuni leaker sono fiduciosi riguardo al fatto che Lovelace sarà realizzata utilizzando la tecnologia TSMC a 5 nanometri, invece che i chip prodotti da Samsung.

nvidia Ada Lovelace

Mentre alcuni ipotizzano che Lovelace possa essere effettivamente solo la prossima generazione di schede video da gaming di Nvidia; altri sostengono che potrebbe non solo fare riferimento alle GPU desktop, ma anche per la serie Orin. La serie Orin fa parte dei sistemi Nvidia per le auto a guida autonoma. Orin, per ora, è basato su architettura Ampere, ma il produttore ha affermato che si tratta di una famiglia di prodotti, e che quindi potrebbe tranquillamente includere anche Lovelace. La strategia di Nvidia per battere AMD potrebbe essere quella di rendere le sue GPU il più economiche possibile da produrre.

Nvidia Ada Lovelace: a quando l’uscita?

Quello su cui più o meno tutti gli speculatori sono d’accordo è la data di lancio della serie GeForce RTX 40. Non dovrebbero essere previsto un aggiornamento da Nvidia fino alla fine del 2022, il che non dovrebbe essere così sorprendente. L’azienda è stata molto prudente con la sua cadenza di una nuova architettura di gioco più o meno ogni 2 anni.

nvidia rtx 40 lovelace

Per quanto riguarda le specifiche invece è stato rivelato che la GPU da gaming di punta dovrebbe presentare fino a 144 streaming multiprocessors, che suggerisce una specifica massima di 18.432 CUDA Core. Ovviamente, per mantenere buono il rapporto qualità/prezzo, Nvidia offrirebbe un chip più limitato, come è stato fatto con Ampere GA102 per quanto riguarda la maggior parte del suo assortimento.

 

FONTE: Videocardz.com