PS5 E XBOX SERIES X: HA DAVVERO SENSO PARLARE DI CONSOLE WAR?

Ultimo aggiornamento:

I rispettivi reveal delle due console, guidati da politiche di marketing differenti, hanno generato più di un interrogativo su quale sia la migliore console, se PS5 o Xbox Series X.

Man mano che ci avviciniamo alla fine dell’anno, le informazioni sulle console next-gen si fanno sempre più numerose e interessanti. Ci permettono di comporre pezzo dopo pezzo il quadro generale di quello che ci aspetta nei prossimi 5/6 anni, forse.

Potremmo stare qui a parlare e discutere del numero di Teraflops nelle due console, di quanto siano potenti e sempre più vicine a un computer, ma la verità è che sarebbero considerazioni prive di senso.
Comparare le due console avendo solo delle mere specifiche tecniche sarebbe una perdita di tempo, perché certamente non è solo l’hardware a far prevalere l’una sull’altra.
Ciò che ha più senso confrontare sono le features su cui le due aziende hanno deciso di puntare.

In una recente intervista rilasciata su GamingBolt, Ozan Drøsdal (creative lead della software house Perfectly Paranormal) ha dichiarato che non crede che il divario di tecnico peserà sui videogiochi, o almeno non sui loro. Drøsdal ha anche parlato in generale delle console, dei rispettivi approcci alla retrocompatibilità e si è detto impressionato dal Tempest Engine di Sony.


Vi ricordo inoltre che i ragazzi di Perfectly Paranormal sono al lavoro per lo sviluppo dell’avventura narrativa “Helheim Hassle“.

 

Gameplay pubblicato sul canale Youtube di Perfectly Paranormal

COSA OFFRE PS5

IL TEMPEST ENGINE

tempest engine

Detta in parole semplici il Tempest Engine è un’unità computazionale adibita esclusivamente al comparto audio della PS5.
A detta di Sony questo chip audio ci permetterà di farci percepire in gioco la presenza e la posizione di qualsiasi elemento grafico intorno a noi, basta che emetta un suono. L’esempio che è stato fatto riguardava la pioggia: il giocatore sarà capace di percepire il suono delle gocce di pioggia che cadono intorno a lui, simulando realisticamente la percezione dei rumori.
Inoltre sembra che questa tecnologia non richieda cuffie per forza di alto livello.
Se volete saperne di più vi lascio l’articolo presente sul blog di Playstation, con annessa presentazione di Mark Cerny.

IL DUALSENSE

dualsense ps5

Il nuovo Controller Wireless di PS5 attualmente è l’unica cosa concreta che Sony ci ha fatto vedere riguardo la nuova console.
Le novità su cui punta Sony sono i Grilletti Adattivi di R2 e L2 che, promettono di far sentire al giocatore la tensione delle azioni (è stato fatto l’esempio della corda dell’arco che si tende sempre di più), e il Feedback Aptico che punta a restituire al tatto le caratteristiche fisiche degli ambienti di gioco.
Inoltre il tasto Share presente sull’attuale Dualshock 4 è stato sostituito dal tasto Create.
Anche in questo caso vi lascio l’articolo tutto dedicato al Dualsense presente sul blog di Playstation.

COSA OFFRE XBOX SERIES X

Trailer di lancio di Xbox Series X caricato sul canale YouTube di Xbox

RETROCOMPATIBILITÀ

Microsoft ha garantito la retrocompatibilità di Xbox Series X con tutte le console Xbox passate. Non è totale ma ci si avvicina. Infatti la nuova console supporterà migliaia di giochi Xbox One e i giochi Xbox 360 e Xbox Originale già retrocompatibili su One. Inoltre l’azienda ha confermato che saranno disponibili migliaia di titoli delle console precedenti già al lancio di Xbox Series X.
Il così detto “smart delivery” dell’azienda di Redmond potrebbe rivelarsi una carta tanto importante quanto vincente.
Nulla a che vedere con PS5, che ha confermato una retrocompatibilità con PS4, ma che di certo non raggiunge i livelli dichiarati da Microsoft.

APPROFONDIMENTI

Se volete saperne di più, Games Arsenal ha pubblicato per voi tutti gli approfondimenti del caso riguardo le nuove console.
Se volete darci un’occhiata ve li metto qui: PS5 e Xbox Series X